• Viso > Scopriamo i vantaggi della radiofrequenza viso per dare luce al volto

Scopriamo i vantaggi della radiofrequenza viso per dare luce al volto

Tempo di lettura: 3 minuti

Trattamento innovativo finalizzato alla rimozione delle rughe e alla lotta alla perdita di tonno della pelle, la radiofrequenza viso è spesso definito come un lifting senza bisturi, nel senso che consente di ottenere risultati molto simili all'operazione chirurgica ma senza tagli. Si tratta, in pratica, di energia elettrica trasmessa tramite le cosiddette punte, che "iniettata" sotto la pelle, per favorire la trasformazione del collagene. Accade, infatti, che le fibre di elastina e di collagene vengano accorciate dalla profonda e uniforme azione di riscaldamento, che al tempo stesso stimola i fibroblasti nella produzione di collagene nuovo.

Abbiamo a che fare, quindi, con un trattamento anti-age ritenuto non invasivo. Solitamente è indicato per donne tra i 35 e i 60 anni di età che presentano un moderato o lieve rilassamento della pelle. Ovviamente la radiofrequenza viso può essere effettuata a qualunque età, tenendo conto che, tanto più la pelle è elastica al momento del trattamento, tanto migliori (oltre che prolungati nel tempo) saranno i risultati finali.

Quali problemi estetici risolve la radiofrequenza viso

Considerato che la radiofrequenza viso può intervenire su diverse aree, nella maggior parte dei casi il trattamento si applica sulle rughe della fronte, sulle zampe di gallina attorno agli occhi, sulle pieghe tra il naso e le labbra, sulle pieghe del collo, sul sottomento rilassato e sulle rughe perioculari.

E’ bene specificare che si tratta di una pratica che può essere effettuata anche in estate (nel senso che l’esposizione al sole non determina particolari controindicazioni) e su tutti i fototipi di pelle, senza eccezioni.

radiofrequenza-viso Scopriamo i vantaggi della radiofrequenza viso per dare luce al volto

Quanto costa e dove farla

I costi della radiofrequenza viso variano in base al numero di sedute cui ci si sottopone (che a sua volta dipende dall'estensione della zona o dalla “gravità” del problema cui bisogna rimediare).

Premesso che, al fine di avere una tensione della pelle discreta, il numero di sedute ideale per stimolare il collagene va da un minimo di una a un massimo di quattro, va detto che in media sono più che sufficienti due sedute per avere i risultati sperati.

Il costo, inoltre, cambia anche in funzione della zona del volto che deve essere trattata (e quindi dello strumento che deve essere impiegato). Si può comunque sostenere che nella maggior parte dei casi la radiofrequenza applicata intorno agli occhi va da un minimo di 300 Euro a seduta fino ad un massimo di 450 Euro circa.

La radiofrequenza viso presuppone la presenza e l’utilizzo di macchina specifica: ciò vuol dire che può essere effettuata unicamente in centri specializzati da parte di medici estetici qualificati occorre diffidare, dunque, da prezzi troppo bassi e da persone prive di titoli, poiché tale tecnica, se messa in atto in maniera impropria, rischia di provocare gravi danni alla pelle.

Va ribadito, comunque, che si tratta di un intervento non invasivo, che dunque può essere eseguito in un normale ambulatorio medico.

Vantaggi e svantaggi

La radiofrequenza viso dà origine a risultati immediati: subito dopo l’intervento si può notare una distensione della pelle. In seguito, con il passare del tempo si verifica un aumento della produzione di nuovo collagene, con il risultato che la cute appare più compatta a turgida. Il trattamento, pur non essendo permanente, si caratterizza comunque per una durata prolungata, di almeno un paio di anni (ma i tempi variano, naturalmente, a seconda del soggetto).

Non sono stati riscontrati difetti particolari nella radiofrequenza viso, visto che si rivela più efficace del botulino senza però avere gli stessi effetti collaterali. Se è vero, quindi, che la quasi totalità delle persone che si sottopongono al trattamento è soddisfatta dei risultati ottenuti, pelle più tonica e turgida, rughe quasi completamente spianate, l’unico svantaggio, al di là del lieve arrossamento dei minuti immediatamente successivi all'intervento, che comunque scompare nel giro di breve tempo, può essere individuato nel costo non alla portata di tutti.

Si tratta, comunque, di un investimento, per così dire: proprio perché i benefici sono prolungati nel tempo. Naturalmente, si fa riferimento, qui, a trattamenti eseguiti da professionisti. Diverso, invece, il caso in cui ci si affidi a personale non esperto: mani non professionali potrebbero provocare spiacevoli conseguenze.

Conclusioni

Si può sostenere, in conclusione, che la radiofrequenza viso rappresenta una pratica estetica che, seppur costosa, garantisce una maggior sicurezza e affidabilità rispetto ad altri tipi di interventi, e inoltre presenta il vantaggio di non essere invasiva e di non lasciare controindicazioni. Trattandosi, comunque, di un intervento estetico significativo, bisogna in ogni caso valutare con la massima attenzione le nostre condizioni e quelle della nostra pelle prima di sottoporsi all'intervento ed è bene tenere in considerazione anche la dimensione psicologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.