• Viso > Crema per couperose: quali sono i migliori trattamenti e quali scegliere

Crema per couperose: quali sono i migliori trattamenti e quali scegliere

Tempo di lettura: 3 minuti

La couperose è un inestetismo della pelle che si manifesta con un arrossamento concentrato in alcune aree del viso, come ad esempio le guance, il mento e il naso. Nonostante i segni permanenti e antiestetici, chi ne soffre non deve disperare: un trattamento specifico crema per couperose può aiutare ad alleviare questa problematica, migliorando la cute e rendendola più resistente. Vediamo di capire meglio quali sono le cause della couperose, cosa fare e cosa non fare, scoprendo quali sono i migliori trattamenti per prendersi cura con attenzione di una pelle del viso delicata e fragile.

Cause couperose pelle

La couperose è prevalentemente diffusa fra le donne oltre i 25 anni, ma anche alcuni uomini soffrono di questa problematica che non è solo estetica, ma spesso crea disagi anche psicologici. I fattori all'origine della couperose sono numerosi e per alcuni versi ancora sotto studio, in ogni caso si tratta di una rottura di minuscoli vasi sanguigni che determina questa trama di capillari fitta, sottile e purtroppo permanente.creme-per-couperose Crema per couperose: quali sono i migliori trattamenti e quali scegliere

Il freddo, il vento e gli sbalzi tipici dell'inverno, come quando usciamo da un luogo caldo e ci ritroviamo esposti alle temperature rigide, tendono a peggiorare la couperose. I capillari infatti si contraggono e si allargano in modo repentino, provocando quelle vampate di calore che sono capitate a tutti almeno una volta. L'esposizione al sole senza crema solare peggiora la couperose, ma anche l'alimentazione non è da meno. I cibi piccanti come il peperoncino o quelli speziati aumentano il prurito, mentre le bevande calde oppure quelle alcoliche essendo vasodilatatrici contribuiscono ad aumentare l'arrossamento.

Il fumo di sigaretta poi sarebbe la prima abitudine da evitare, soprattutto considerando che non favorisce l'ossigenazione dei tessuti.

Quali prodotti scegliere per la couperose del viso?

Capite le cause della couperose possiamo mettere in atto una serie di strategie per modificare alcune abitudini quotidiane sbagliate da abbinare ad una crema per couperose in grado sia di idratare che di migliorare le pareti dei vasi sanguigni per renderle più forti.

Le migliori creme per couperose sono lenitive e decongestionano la pelle e svolgono un'azione idratante che migliora il film idrolipidico senza ungere. Nonostante sia un inestetismo che colpisce maggiormente le persone con la pelle chiara e delicata, anche le donne con la pelle secca potrebbero sperimentare la couperose in menopausa. Ecco perché le creme couperose sono pensate per ogni tipologia di pelle i cui primi bisogni siano l'idratazione e la riduzione del rossore.

Fra gli ingredienti delle creme per couperose più efficaci troviamo alcuni elementi naturali come ad esempio il ruscus che migliora la circolazione sanguigna, la rutina, l'hamamelis e il solfato di destrano che ha un forte potere decongestionante. In alcuni trattamenti sono presenti anche acque termali dalle proprietà lenitive, olio di camomilla e burro di Karité famosi per il potere emolliente. Questi ultimi fungono da ottimi rimedi per la couperose.

creme-per-couperose Crema per couperose: quali sono i migliori trattamenti e quali scegliere

Gli ingredienti naturali e delicati infatti eliminano il senso di pelle che tira e che pizzica, ripristinano la barriera cutanea e proteggono la cute anche dagli sbalzi di temperatura. Inoltre, riducono visibilmente rossori e macchie, adattandosi bene non solo alle pelli con couperose ma anche a quelle sensibili e fragili. Vi sono poi delle creme correttore viso pensate per coprire e correggere gli arrossamenti con una tonalità universale che ben si adatta sia alla carnagione chiara che a quella media. Considerando che il sole non aiuta la pelle con couperose molti trattamenti sono dotati di SPF per proteggere dai raggi UV anche quando non ci si espone al sole per l'abbronzatura.

Alla crema per couperose si può affiancare anche uno spray da vaporizzare sul viso per dare immediato sollievo e una maschera  lenitiva e idratante da applicare due volte alla settimana. Nella routine di bellezza chi ha problemi di couperose invece non dovrebbe mai usare detergenti alcolici e contenenti saponi, ma solo lenitivi. Sia la rimozione del make-up che le applicazioni di creme, siero e maschere devono essere delicate, senza tirare la pelle, nemmeno quando ci si asciuga il viso con l'asciugamano. Non dimentichiamo che quella con couperose è una pelle fragile che richiede la massima accortezza!

Rimedi per la couperose grave

In alcuni casi gravi e ormai troppo evidenti il trattamento con un crema per couperose purtroppo può solo alleviare il problema, ma non risolverlo. Quindi, dopo essersi confrontati con il proprio dermatologo di fiducia, si può ricorrere ad altre strade, come ad esempio il dye-laser, un trattamento indolore che schiarisce le aree arrossate e ridona uniformità al viso.

Altre alternative sono la luce pulsata, che favorisce la rimozione del rossore. Tuttavia questo trattamento molto valido non è permanente e, senza una buona crema per couperose da utilizzare quotidianamente, l'inestetismo potrebbe ritornare. Meglio quindi prevenire e trattare la couperose fin dalle prime fasi, mantenendo la pelle ben idratata in modo da evitare che l'arrossamento si estenda ulteriormente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.