• Viso > Cara, ti presento il filler acido ialuronico

Cara, ti presento il filler acido ialuronico

Tempo di lettura: 3 minuti

Se la vostra pelle non vi soddisfa, trovate che quelle rughe stanno rovinando il vostro bel viso, probabilmente state valutando l'idea di ricorrere a qualche trattamento estetico piuttosto che alla chirurgia: tra le vostre opzioni che la scienza medica ci propone, possiamo trovare il filler all'acido ialuronico, perfetto contro le rughe e gli inestetismi della pelle, ma forse non siete del tutto convinte perché non conoscete bene le sue proprietà e il suo utilizzo, ecco la breve storia del filler che vi farà scoprire tutto quello che c'è da sapere prima di decidere se ricorrervi o meno.

Cos'è l'acido ialuronico

L'acido ialuronico è una sostanza che è naturalmente contenuta nell'epidermide: senza andare troppo sul tecnico, ci basta sapere che si tratta di una particolare molecola che si lega all'acqua contenuta nel nostro derma e grazie a questa unione la nostra pelle appare idratata, turgida e, ovviamente, giovane. L'invecchiamento cutaneo stesso è dovuto proprio a una diminuzione, con l'avanzare dell'età, della produzione di questa "molecola della giovinezza".

seguite-sempre-i-consigli-del-medico Cara, ti presento il filler acido ialuronico

In cosa consiste il filler all'acido ialuronico

Questo è un trattamento che va richiesto solo da professionisti, quindi operatori qualificati e chirurghi plastici, perché pur non essendo assolutamente un trattamento invasivo, se eseguito male può creare complicazioni anche importanti.

  1. Un professionista serio vi deve obbligatoriamente sottoporre a una visita preliminare dove voi spiegherete quali sono i risultati che volete ottenere e lui analizzerà accuratamente la vostra pelle. Una volta identificata la tipologia delle rughe, la loro morfologia, il grado di profondità, potrà procedere a un'ipotesi di trattamento che vi prospetterà. Qualora decidiate di affrontare questo percorso non dovrete fare altro che prendere l'appuntamento con un professionista qualificato.
  2. Per iniettare il filler acido ialuronico non occorrono  preparazioni particolari, e per questa ragione qualora vi foste accordati con il chirurgo si potrebbe direttamente eseguire il trattamento anche dopo la visita preliminare. Solitamente non occorre anestesia, perché si avverte un leggero pizzicore nella sede dell'iniezione, tuttavia, se si deve trattare la zona delle labbra potrebbe essere più opportuno anestetizzare in modo blando la sede con una pomata specifica.
  3. Le iniezioni vengono eseguite con piccole siringhe con un ago molto sottile e corto, per questo non sono sedute dolorose. Il chirurgo inietta delle piccole quantità di filler nella sede localizzata. Il trattamento dura dai 15 ai 20 minuti secondo la profondità della ruga e l'ampiezza delle zone da trattare. Una volta eseguito il trattamento, in sede ambulatoriale, si possono svolgere tutte le normali attività quotidiane poiché non occorre nessuna medicazione.
  4. La pelle nelle successive ore dopo il trattamento potrebbe risultare leggermente arrossata nella sede delle iniezioni, ma entro le 48 ore non si vedrà più niente. È comunque possibile utilizzare il make up anche sulla zona trattata.

Come agisce l'acido ialuronico

Una volta iniettato, l'acido ialuronico ha fondamentalmente un effetto riempitivo: infatti quello iniettato non va ad addizionarsi a quello presente naturalmente nel derma. Come abbiamo anticipato, questa molecola, riesce a inglobare molta acqua, per cui quando viene iniettata aumenta di volume  dando luogo a una consistenza tissutale molto simile a quella naturale, senza quindi dare un effetto sgradevole.

Pro e contro del trattamento

Naturalmente questo trattamento, come tutti gli altri del resto, ha dei pro e dei contro:

Tra i pro sicuramente quello di regalare al viso una giovinezza naturale, eliminando le righe, anche quelle importanti, senza dare un aspetto stravolto ai lineamenti del volto.

Un fattore positivo è anche il fatto che le sedute hanno prezzi abbastanza abbordabile e che il trattamento non è doloroso e si svolge direttamente in ambulatorio.

Tra i contro c'è la durata. Purtroppo i trattamenti di acido ialuronico regalano degli effetti a durata limitata, ecco che nel giro di alcuni mesi (mediamente dai 2 ai 6 mesi)  secondo il trattamento, le iniezioni dovranno essere ripetute.

Chi può ricorrere al trattamento

Sicuramente chi ha desiderio di rimodellare la pelle del viso cancellando i segni del tempo, dalle piccole rughe d'espressione a quelle più profonde, o anche di riempire delle zone prive di volume, come delle labbra poco carnose o degli zigomi poco pronunciati. Ottima soluzione per trattare le rughe della fronte, ma anche per le piccole lesioni dovute all'acne giovanile.

Controindicazioni

Non si può parlare di vere controindicazioni, tuttavia alcune patologie inducono a una valutazione caso per caso, come per esempio dermatiti importanti. Si può invece parlare di effetti indesiderati, come edemi transitori, gonfiori, piccoli ematomi o leggero sanguinamento. Si tratta tuttavia di casi eccezionali e di rapida soluzione.

seguite-sempre-i-consigli-del-medico Cara, ti presento il filler acido ialuronico

Alternative all'acido ialuronico

Un'alternativa all'acido ialuronico è il Radiesse, una tecnica simile al filler di acido ialuronico ma che utilizza degli elementi differenti, il procedimento è lo stesso.

Se però non vi piace l'idea delle punture (per quanto non siano dolorose) un buon modo per diminuire le rughe è sottoporsi a dei trattamenti di laser o di radiofrequenza viso.Tutti questi trattamenti non sono invasivi e non modificano i tratti del volto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.