• Viso > Ritrovare la giovinezza perduta con le creme all'acido ialuronico

Ritrovare la giovinezza perduta con le creme all'acido ialuronico

Tempo di lettura: 3 minuti

Una pelle sempre giovane, elastica e tonica è il desiderio ricorrente di tutte le donne. Le creme a base di acido ialuronico sono, oggi come oggi, uno dei prodotti più diffusi nell’ambito della cosmetica anti-aging, fermo restando che non esistono sostanze miracolose, tuttavia è importante sottolineare che l’acido ialuronico è in grado di idratare in profondità la pelle e di conferirle luminosità e compattezza.

Vediamo nel dettaglio in che modo agiscono le creme a base di acido ialuronico e quali sono le loro principali virtù e i loro limiti.

In che modo funziona l'acido ialuronico?

L’acido ialuronico è un idratante naturale presente nel corpo umano in larga misura che funge anche da ammortizzatore per le articolazioni, grazie al suo contenuto di glucosamina. La produzione di questa sostanza, che consente alle cellule cutanee di conservare la propria compattezza, comincia a diminuire progressivamente a partire dai 20 anni, determinando, di conseguenza, la comparsa dei tipici segni dell’invecchiamento.

Per ridurre questi inestetismi è possibile ricorrere ai composti a base di acido ialuronico ricavato dalla fermentazione enzimatica. Esso, infatti, agisce come una sorta di spugna in grado di trattenere l’acqua, garantendo alla pelle un elevato livello di idratazione e di viscosità. Ideale per le pelli secche e mature, le creme a base di acido ialuronico oggi rappresentano il metodo più gettonato per apparire più giovani e più belle.

Principali usi e benefici delle creme a base di acido ialuronico

L’acido ialuronico è senz’altro una delle sostanze più utilizzate per la realizzazione delle creme anti-aging di ultima generazione. Esso, infatti, da una parte è in grado di promuovere la produzione di tessuto connettivo e di collagene, la proteina che presiede all’elasticità cutanea e, dall’altra, è in grado di trattenere le molecole dell’acqua, favorendo, in tal modo, l’idratazione profonda della pelle. Usate preventivamente, le creme a base di acido ialuronico riescono a ritardare la comparsa dei primi segni dell’invecchiamento.

viso-perfetto Ritrovare la giovinezza perduta con le creme all'acido ialuronico

 

Va detto che l’acido ialuronico è una sostanza altamente tollerabile, ovvero non provoca alcun tipo di reazione cutanea, per cui gli effetti collaterali sono praticamente inesistenti. Spesso le creme a base di acido ialuronico vengono utilizzate, oltreché in cosmesi, anche in dermatologia come trattamento lenitivo e rigenerante dopo un peeling viso chimico.
Oggi l’acido ialuronico non viene più estratto da sostanze di origine animale (come, ad esempio, le creste di gallo), ma si ricava in laboratorio grazie a un processo di fermentazione enzimatica: ciò comporta non solo un abbattimento dei costi, ma anche un risultato qualitativamente superiore (soprattutto per quanto concerne la sua sicurezza).

Come applicare la crema a base di acido ialuronico

Si consiglia di applicare la crema a base di acido ialuronico sia la mattina prima di truccarsi (è un’ottima base per il make-up!), che la sera prima di andare a dormire, dopo aver effettuato l’usuale pulizia di viso e collo.

Si raccomanda altresì di massaggiare con i polpastrelli, realizzando dei delicati movimenti circolari in modo tala da favorire l’assorbimento del prodotto.

Le creme anti-aging sono veramente efficaci?

Nessuna crema anti-invecchiamento sarà in grado di cancellare dal vostro volto i solchi e i segni dell’età in maniera definitiva, in quanto essi sono legati a modificazioni profonde del derma che, con il tempo, si assottiglia e si destruttura. Una crema, dunque, non è sufficiente a correggere le modificazioni degli strati sottocutanei. Tuttavia, come già ampiamente spiegato, le creme a base di acido ialuronico sono in grado di idratare la pelle donandole un aspetto più elastico e tonico. In fase d’acquisto, tuttavia, è importante verificare in che quantità sia presente l’acido ialuronico.

Va anche detto che le creme anti-age sono maggiormente efficaci se combinano più ingredienti: la loro interazione, infatti, produrrà risultati più duraturi e maggiormente visibili. Preziosi alleati dell’acido ialuronico sono:

  • Le ceramidi, molecole lipidiche in grado di svolgere un’importante azione riempitiva e riparatrice;
  • Il retinolo (un derivato della vitamina A), in grado di rigenerare la pelle danneggiata dai raggi ultravioletti;
  • Il collagene vegetale, in grado di donare elasticità e luminosità al viso.

Contestualmente all’uso di creme che contrastino l’invecchiamento, al fine di ottenere risultati ottimali, è anche opportuno adottare uno stile di vita sano, caratterizzato da un regime alimentare equilibrato, da una regolare attività fisica e dall’assenza di vizi (come, ad esempio, il tabagismo e il consumo di alcool). Anche una accurata detersione è fondamentale per eliminare ogni residuo e consentire alla pelle di ossigenarsi in maniera adeguata.

Collistar Speciale Corpo Perfetto Trattamento Seno (50.0 ml) Euro 31.95
Helena Rubinstein Re-Plasty Pro Filler Fluido Viso (30.0 ml) Euro 260.95
Blumarine Innamorata Lovely Rose Lozione Corpo (200.0 ml) Euro 37.95
Mavala Trattamento Mani e Unghie Crema Mani (75.0 ml) Euro 49.95
Artemis Skin Essentials Crema Viso (50.0 ml) Euro 34.95

I filler a base di acido ialuronico

Sicuramente le iniezioni di filler a base di acido ialuronico sono di gran lunga più efficaci della sua versione in crema, in quanto le fiale introdotte attraverso le siringhe producono effetti immediatamente visibili e che permangono per un certo numero di mesi. Va detto, d’altra parte, che i filler all’acido ialuronico risultano assai meno invasivi di altre sostanze riempitive che hanno effetti permanenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.