• Mani e Piedi > Piedi freddi, quel brivido gelato sotto le coperte

Piedi freddi, quel brivido gelato sotto le coperte

Tempo di lettura: 3 minuti

E quando finalmente ci mettiamo a letto, coperti e al calduccio, si consuma la tragedia coniugale più comune, lei che insinua i suoi piedi gelidi tra le gambe di lui che, invano, resiste stoicamente. I piedi freddi possono essere annoverati tra le cause di divorzio. Il brivido gelato che corre sotto le coperte, infatti, se per la persona che ha il disturbo è fastidioso, per chi riceve il glaciale contatto è insopportabile, se protratto per lungo tempo. Purtroppo i piedi freddi sono un disturbo molto comune che colpisce una buona fetta della popolazione mondiale, ma preferisce le donne. Questo perché tra le cause, che sono molteplici, si possono riconoscere quelle ormonali che influiscono quindi sulla circolazione causando il disturbo. Nella maggior parte dei casi non si tratta di una vera e propria patologia, ma è comunque meglio verificarne l'origine per stare tranquilli e continuare a fare incursioni nella metà del letto del partner.

Indice dell'articolo

Cause dei piedi freddi, sintomi e patologie

Questo fastidioso disturbo può essere causato da molteplici fattori, ma in linea generale, in assenza di patologie serie, il problema basilare è la circolazione. Se ci ritroviamo spesso con i piedi particolarmente freddi, oltre a scaldarli in ogni modo conosciuto, fermiamoci a pensare se si tratti di un fatto continuativo o sporadico. Nel caso soffriamo anche di mani fredde in concomitanza, allora potrebbe esserci un disturbo sul quale è bene indagare, magari con l'aiuto del nostro medico di fiducia.piedi-freddi Piedi freddi, quel brivido gelato sotto le coperte

Se invece la comparsa dei piedi freddi fosse sporadica, allora potrebbe trattarsi di cattive abitudini sia alimentari che di postura che hanno dato origine a qualche piccolo disturbo circolatorio. L'organismo, infatti, in caso di basse temperature, deve garantire il calore soprattutto agli organi vitali, naturalmente fa questo a scapito delle estremità del corpo, mani e piedi, che vanno dunque coperti con cura. Il fatto che siano più le donne a soffrire di questo disturbo, dipende da un discorso ormonale.

Capita spesso nei giorni precedenti all'ovulazione di sentire più freddo del solito e sentire brividi sui piedi , così come durante la gravidanza. In questo caso il nostro corpo si preoccupa maggiormente del nascituro. La placenta sarà ben irrorata e i nostri piedi abbastanza gelati. Se soffriamo di una qualsiasi forma di anemia potremo ritrovarci spesso con i piedi congelati. In questo caso bisogna agire sulla causa del problema, magari con una cura a base di ferro che ci prescriverà il medico.

Non solo, anche disturbi alla tiroide, come l'ipotiroidismo, possono dare luogo al fenomeno dei piedi freddi. Ugualmente, come per tutte le patologie più serie, è sempre doveroso andare dal medico per una diagnosi e terapia corretta. Esiste anche una sindrome che si chiama sindrome di Raynaud che compromette la circolazione ed è quindi causa di freddo alle mani e ai piedi. In questo caso le babbucce di lana fatte dalla nonna non ci serviranno a molto, bisogna affrontare il problema in modo serio e mirato.

Rimedi per piedi freddi

Se invece i nostri piedi freddi sono semplicemente frutto di un momentaneo disturbo di circolazione o scompenso ormonale, ci basterà prender qualche semplice precauzione. Per prima cosa analizziamo il nostro stile di vita, stiamo molto tempo in piedi, seduti, che calzature utilizziamo. Si perché una scarpa stretta comprime il piede e rende difficoltosa la circolazione. Se passiamo molto tempo seduti è meglio preferire una scarpa comoda, meglio se priva di lacci e cinturini attorno alla caviglia. Abbiamo poi l'accortezza di utilizzare un sostegno che ci consenta di tenerli un po' più in alto del pavimento, come uno sgabello.

Naturalmente fare un po' di movimento sarebbe l'ideale, bastano pochi minuti di corsa, anche sul posto, in modo da ripristinare la corretta circolazione. Evitiamo poi alcool e fumo, come già sappiamo, per la circolazione sono un binomio deleterio, in particolare per le donne soprattutto se si assumono contraccettivi ormonali. A letto, invece, possiamo inserire uno spessore sotto il materasso, dalla parte dei piedi, in modo da tenerli un po' più in alto rispetto al resto del corpo, anche questo, infatti, favorisce la corretta circolazione.

Un'alimentazione corretta è sicuramente un buon punto di partenza per combattere il disturbo dei piedi freddi, evitiamo cibi grassi o troppo elaborati, preferendo frutta e verdura di stagione, cereali e legumi. Per trovare sollievo immediato, invece, possiamo fare un bel pediluvio tiepido. Se siamo sufficientemente coraggiosi, alterniamo un pediluvio caldo a uno freddo, anche questo è molto utile per riattivare la circolazione, ma se non siamo propensi a un minimo di "sofferenza", procediamo con quello tiepido tenendo i piedi in immersione almeno un quarto d'ora. Possiamo anche avvalerci di cuscini di semi di noccioli di ciliegie che vanno riscaldati nel forno tradizionale o nel microonde, una vera coccola per i piedi freddi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.