• Mani e Piedi > Come idratare le unghie per ridurne la rottura

Come idratare le unghie per ridurne la rottura

Tempo di lettura: 3 minuti

L’immagine esteriore di ognuno di noi è importante. Le persone che ci osservano, possono ricavare molte informazioni sul nostro carattere e sul nostro modo di essere, attraverso il modo in cui ci vestiamo e curiamo il nostro aspetto. I particolari poi, sono gli elementi predominanti che portano chi ci guarda a comprendere ancora di più che tipo di persone siamo. Provate a immaginare una persona, sia essa una donna o un uomo, che veste con sciatteria, che non cura troppo la capigliatura o, nel caso degli uomini, la barba, e che abbia perennemente le mani in disordine, con unghie non curate o, peggio, danneggiate.

Proprio il particolare delle unghie, soprattutto per le donne, è molto importante. Senza dover per forza votarsi alle nail art  tanto di moda al giorno d’oggi, unghie sane, dal colore roseo e curate quel tanto da avere un aspetto ordinato ed elegante, fanno davvero la differenza. Purtroppo però, per cause diverse, a volte l’aspetto delle nostre unghie non è esattamente ottimale. Uno dei disturbi più frequenti che ne intaccano la bellezza delle unghie, è la mancanza di elasticità, quando cioè tendono a sfaldarsi fino a rompersi. Ho quindi deciso di scrivere una guida che vi spiega come idratare le unghie per renderle più resistenti e flessibili.

Le cause delle unghie secche e fragili

Come ogni parte del nostro corpo, anche le unghie contengono acqua. Se, per cause diverse, il livello di acqua nelle unghie diminuisce, ecco che si seccheranno, diventando fragili e inclini a sfaldarsi e rompersi.  Inoltre, le unghie sono composte da proteine e vitamine, e quindi, se si segue un’alimentazione scorretta, ecco che il primo segnale di queste carenze si nota proprio attraverso la secchezza delle unghie.

come-idratare-le-unghie-in-modo-corretto Come idratare le unghie per ridurne la rotturaIn altri casi, le unghie tendono a seccarsi e diventano più fragili, per l’uso di sostanze chimiche, come certi prodotti per la pulizia della casa o alcuni solventi per unghie. Insomma: le unghie subiscono molte sollecitazioni, interne ed esterne, e per averle sempre belle, è necessario prestarvi la massima cura e attenzione ed imparare come idratare le unghie. Vediamo ora i rimedi, naturali e cosmetici, per ottenere unghie elastiche, forti e sane.

Come idratare le unghie con i rimedi naturali

Per ciò che riguarda i rimedi naturali per imparare come idratare unghie secche e fragili, non c’è che l’imbarazzo della scelta e con soluzioni davvero economiche. Ecco quelle migliori e che danno risultati in breve tempo:

  • Impacchi con olio di ricino o di oliva: semplice ed economico, l’impacco di olio sulle unghie, sia esso olio di oliva oppure olio di ricino, è una soluzione molto efficace. Procedete così: in una ciotola versate un poco dell’olio che avete scelto di utilizzare. Poi, con un batuffolo di cotone o un cotton fioc, prelevate un poco di olio e stendetelo su ogni unghia. A questo punto, lasciate agire l’olio per almeno 20 minuti. Potete semmai utilizzare un paio di guanti di cotone, per far penetrare meglio l’olio e far si che le vitamine in esso contenute idratino al meglio dentro le unghie. Dopo il tempo di posa, sciacquate le mani con acqua tiepida e con un sapone delicato e neutro. Questo trattamento va ripetuto almeno tre volte a settimana, e posso assicurare che è davvero molto efficace.
  • Impacco a base di limone e olio di mandorle: il limone ha molte proprietà, come quella schiarente, anche sulla pelle del corpo e del viso. Inoltre, il contenuto in vitamina C ne fa un eccellente prodotto naturale per rinforzare anche le unghie. Abbinato all'olio di mandorle dolci, è un trattamento stupefacente per rafforzarle, nutrirle e renderle elastiche e sane. Per preparare l’impacco, spremete mezzo limone e aggiungete un paio di cucchiaini di olio di mandorle dolci. Mescolate con cura. Utilizzando sempre un batuffolo di cotone o un cotton fioc, prelevate un poco di questa miscela e stendetela sulle unghie. Come per il trattamento precedente, lasciate agire circa 20 minuti e poi sciacquate, ripetendo più volte durante la settimana.come-idratare-le-unghie-in-modo-corretto Come idratare le unghie per ridurne la rottura

Come idratare le unghie con i cosmetici giusti

In commercio esistono poi diversi prodotti per mantenere le unghie sane e idratarle nel miglior modo possibile. Eccone alcuni:

Il primo prodotto che vogliamo presentarvi oggi è questa crema nutriente per unghie prodotta da Mavala, un vero balsamo ristrutturante per unghie secche e fragili. Nella formula, un’alta percentuale di cheratina – la stessa sostanza delle unghie – è in grado di idratare e rinforzare le unghie in breve tempo. Inoltre, contiene ingredienti che mantengono l’unghia sana a lungo. Si stende facilmente con le dita e può essere usata più volte al giorno.

Questa crema mani della Bronnely può essere utilizzata anche per idratare le unghie. Utilizzato con costanza ridona elasticità e compattezza alle unghie secche donandogli un piacevole profumo.

Infine vi proponiamo questa crema della Scottish perfetta per ridurre la secchezza delle unghie e ridare elasticità, inoltre idrata le mani ridandogli morbidezza.

Conclusioni

Tutto si può risolvere sapendo come idratare le unghie nel modo migliore. Anche nel caso, molto comune, delle unghie che si sfaldano, si può correre ai ripari e ottenere risultati apprezzabili in poco tempo, sia che si scelgano rimedi naturali che  trattamenti cosmetici. L’importante è aver sempre cura di noi stessi e della nostra immagine: siamo il primo biglietto da visita che presentiamo al mondo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.