• Lifestyle > Contrastiamo l'insonnia con le tisane per dormire

Contrastiamo l'insonnia con le tisane per dormire

Tempo di lettura: 3 minuti

Al giorno d’oggi, è il proprio il caso di dirlo, viviamo in una società in cui, tutti i giorni, siamo costretti a muoverci sempre di corsa, pensare a mille problemi e alle loro rispettive soluzioni. In questo modo lo stress si accumula giorno per giorno sempre di più, fino a rendere impossibili anche la soddisfazioni dei nostri bisogni primari: in particolar modo il sonno.

Dormire bene è una tra le cose fondamentali per poter, di conseguenza, vivere bene, sani e partire ogni mattina con il piede e l’umore giusti. Purtroppo, però, a volte il nervosismo, i troppi pensieri che assillano la mente, fanno sì che il sonno diventi molto travagliato, con risvegli continui, incubi che a lungo andare può trasformarsi in una vera e propria forma di insonnia.

Quali sono i sintomi dell'insonnia?

L’insonnia è un disturbo, purtroppo, molto diffuso nella società di oggi. Molte persone, infatti, non riescono a prendere sonno addirittura per intere notti. I disturbi più comuni dell’insonnia sono:

  • Difficoltà a prendere sonno;
  • Risvegli molto frequenti durante la notte;
  • Inversione del ritmo sonno-veglia;

Le conseguenze dell'insonnia

Il sonno è ciò che fa riequilibrare tutto l’organismo di un essere umano, sia fisico sia mentale, e non riuscire a dormire bene può compromettere di molto la capacità, il mattino seguente, di svolgere tutte le attività che si avevano in programma.

Andare al lavoro può diventare uno stress troppo forte, accompagnare i figli a scuola tutte le mattine potrebbe far insorgere un certo nervosismo e via così anche per tutte le altre mansioni quotidiane, che fino a poco tempo prima si riuscivano a svolgere senza nessun problema. Dormire male, infatti, porta a diventare nervosi, ancora più stressati, molto suscettibili e a non avere la forza necessaria per affrontare poi una giornata intera di lavoro, famiglia e/o impegni sociali.

Ma per tutto questo c’è una soluzione, un rimedio naturale molto diffuso e apprezzato da chi soffre di stress, insonnia, nervosismo e quant’altro: le tisane per dormire (o tisane rilassanti).

tisane-contro-linsonnia Contrastiamo l'insonnia con le tisane per dormire

Perchè preferire le tisane per dormire?

Spesso migliori di alcuni farmaci prescritti dal medico, come afferma la Dott.ssa Amalia Rocca Della Rovere “Preparera la tua tisana la sera prima di coricarti, verserla in una tazza e la bevila fumante addolcita col miele; in questo modo avrai la certezza che non le forze non ti abbandoneranno, non ti si offuscherà mai la mente, non ti sentirai mai intontita al risveglio e non avrai mai nessun effetto indesiderato tipico di alcuni farmaci ipnotici”.

Ovviamente, teniamo a precisarlo, quando il problema è troppo grave i farmaci servono, e sono molto utili, ma come primo rimedio è sempre vivamente consigliato provare per un peiodo una delle tante tisane per dormire, adatte a tutti i gusti. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le tisane migliori per dormire e in che modo funzionano:

tisane-contro-linsonnia Contrastiamo l'insonnia con le tisane per dormire

Il magico siero della buonanotte

Innanzitutto bisogna precisare che le tisane rilassanti, o tisane per dormire, sono composte per lo più dalle cosiddette “piante medicinali”.

In natura, infatti, esistono moltissime piante, o erbe, che hanno un effetto calmante, sedativo, anti ansia e anti stress molto utili contro un’insonnia.

In commercio esistono moltissime tisane per dormire già preparate e confezionate nella classica bustina (che basta immergere per circa 5 minuti all’interno di una tazza riempita di acqua bollente), ma un altro metodo ancora più efficace per riuscire ad ottenere una tisana perfetta, con tutto ciò di cui abbiamo bisogno, è quello di recarsi da un’erborista e farsi miscelare il preparato per l'infuso migliore.

In questo modo si riesce ad ottenere un effetto molto più efficace poiché la tisana in questione viene preparata appositamente per noi, con piante ed erbe che hanno delle proprietà specifiche e benefiche utili al nostro problema. La cosa importante per questo tipo di tisane per dormire, o per rilassarsi, è quello di essere chiari fin da subito con l’erborista, spiegando i vari sintomi, problemi e ansie della nostra vita quotidiana.

Quali sono le tisane per dormire più efficaci?

Le erbe, o piante, più diffuse e ottime contro insonnia, stress e ansia sono: valeriana, camomilla, passiflora, melissa, biancospino, tiglio, luppolo, arancio (utile anche sottoforma di gocce da mettere su polsi e petto), papavero.

Ovviamente non ci sono tutte ma sono quelle più conosciute e più usate sotto forma di infusi, tisane. Una curiosità, però, riguarda soprattutto la radice di valeriana. Pare infatti che quest’ultima perda la maggior parte delle sue proprietà se la si mette in acqua bollente; è consigliato, infatti, lasciarla in infusione anche 12 ore in acqua fredda per poi consumarla piano piano durante l’arco della giornata.

 

Per quanto riguarda tutte le altre piante, erbe e fiori, invece, il consiglio è quello di preparare la tisana per dormire alla sera, prima di andare a dormire, lasciare in infusione per qualche minuto in acqua bollente e consumarla fino a tre volte durante la giornata. In questo modo si riescono ad integrare molti più liquidi e gli agenti per che ci aiutano a rilassarci, poiché si sa che quasi tutti beviamo troppo poco durante il giorno, e non è facile trovare un momento per trovare un po' di pace per il nostro corpo e mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.