• Lifestyle > Come usare cerrotti antirussamento per smettere di russare

Come usare cerrotti antirussamento per smettere di russare

Tempo di lettura: 3 minuti

La roncopatia è un disturbo respiratorio che provoca una cattiva qualità del sonno con un russare discontinuo causato da un fattore anatomico che è caratterizzato dalla perdita del tono muscolare del palato molle e dell'ugola.

Perché si russa durante il sonno? Perché il passaggio dell'aria è ostruito durante la respirazione e questo inconveniente produce il russare. Solitamente si russa quando si tende a respirare con la bocca. I cerotti nasali quindi aiutano a ridurre il russamento agevolando la respirazione attraverso il naso e consentendo di dormire meglio. Ci sono vari fattori che producono la roncopatia come l'alcool, il tabacco oppure il troppo stress e la stanchezza che si possono evitare adottando uno stile di vita più sano e con ritmi meno frenetici.

Chi russa di più? Uomini o donne

Vari studi hanno appurato che il 50% degli uomini ed il 25% delle donne russano in età avanzata poiché nel corso degli anni le vie respiratorie si restringono e si perde il tono muscolare nella gola aumentando così la resistenza al flusso d'aria che si inspira favorendo il russare. Le donne poi, durante la menopausa, aumentano questo fastidioso inconveniente a causa dei cambiamenti ormonali e fisici.come-smettere-di-russare Come usare cerrotti antirussamento per smettere di russare

Per smettere di russare e favorire la respirazione nasale esistono i cerotti nasali antirussamento che sono molto vantaggiosi per chi soffre di roncopatie perché assicurano un sollievo immediato dal naso chiuso, non contengono farmaci, sono pratici (usa e getta), assicurano un sollievo immediato e, grazie alla loro forma anatomica, si adattano in modo perfetto al naso.

Come funzionano i cerrotti antirussamento

I cerotti nasali  antirussamento sono di vario tipo e misure quindi è sempre utile prestare attenzione e scegliere quelli adatti alle dimensioni del proprio naso: ne esistono di piccoli per i bambini e più grandi per gli adulti a seconda della conformazione del naso (taglia piccola, media o grande) ed, essendo un prodotto usa e getta, per sfruttare completamente la loro efficacia non devono essere adoperati più di 12 ore al giorno e vanno buttati appena terminata la loro efficacia.

Il cerotto nasale è formato da due striscioline di materiale plastico semi rigido tenute insieme da uno speciale adesivo ipoallergenico che, una volta applicato sul naso, favorisce l'allargamento dei passaggi nasali e risulta particolarmente utile in caso di naso chiuso e si può definire uno strumento “allarganaso”.

Il cerotto antirussamento funziona meglio se posizionato nel punto giusto: mettere due dita su entrambi i lati nella parte più alta del naso e farle scivolare lentamente mentre si inspira. Quando non si respira più, ecco trovato il punto dove mettere il cerotto! Appena applicato il sollievo è immediato grazie alle strisce flessibili che servono a dilatare le narici in modo del tutto naturale e delicato migliorando la qualità del sonno in modo da affrontare la giornata più riposati e rilassati.

I cerrotti antirussamento sono una soluzione solo momentanea

I cerotti antirussamento non sono una soluzione a lungo termine: il loro uso è indicato in casi specifici provocati dall'allergia, da un raffreddore o da una congestione che blocca il passaggio dell'aria dal naso aiutando così ad ottenere una respirazione nasale più fluida.

Tuttavia sono un buon complemento se uniti ad alcuni accorgimenti:

  • Se vengono usati insieme ad un cuscino antirussamento;

  • Se si mantiene una posizione laterale invece che sulla schiena;

  • Se si utilizza con un altro dispositivo antirussamento per la bocca;

  • Se si mantengono abitudini di vita sana;

  • Se stiamo attenti al peso (una perdita del 10% del peso corporeo può aiutare a trattare l'apnea notturna).

Questi cerotti sono anche usati dagli atleti per avere una respirazione migliore durante la loro attività fisica e a suo tempo furono considerati una vera e propria innovazione e furono adottati in tutte le discipline sportive.

Dove trovare i cerrotti per non russare

Di solito questi cerotti antirussamento si acquistano nelle farmacie, nelle parafarmacie ma si trovano tranquillamente anche nei negozi attrezzati per la cura della persona oppure online dove c'è un'ampia scelta con spiegazioni più che esaurienti. Non sono assolutamente costosi ed è possibile acquistare sia la marca che la misura che più ci soddisfa ed, essendo un rimedio economico anche se naturalmente rientra fra i prodotti usa e getta, possiamo farne un uso quotidiano riscontrando la loro efficacia per quanto riguarda il nostro problema.come-smettere-di-russare Come usare cerrotti antirussamento per smettere di russare

Esistono anche le varianti di cerotti per pelli sensibili che, realizzati con un materiale leggermente diverso da quelli classici, rende la rimozione più facile. I cerotti nasali balsamici, poi, contengono oli essenziali che, incapsulati in microscopiche perline rilasceranno aromi delicati per aiutare la respirazione.

Dobbiamo tenere presente che per trovare la causa esatta dei problemi legati alla roncopatia prima di tutto è necessaria una visita specialistica poiché se questa è associata ad un'apnea notturna, l'unica soluzione definitiva che consente di smettere di russare è l'intervento chirurgico che riporterà alla corretta ventilazione nasale. Il cerotto antirussamento non è adatto a chi soffre di polipi nasali, deviazione del setto, irritazione della mucosa oro-nasale e a chi ha problemi alle adenoidi e alle tonsille perciò se il russare risponde a qualsiasi motivo diverso da un problema nasale, i cerotti saranno di scarsa utilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.