• Lifestyle > Ottenere un'abbronzatura fai da te con l'autoabbronzante fatto in casa

Ottenere un'abbronzatura fai da te con l'autoabbronzante fatto in casa

Ottenere un'abbronzatura fai da te con l'autoabbronzante fatto in casa
Vota questo articolo

Tempo di lettura: 3 minuti

Il must per l'imminente stagione estiva? Sfoggiare una pelle abbronzata, un colorito illuminato e una tonalità radiosa. La pelle baciata dal sole è qualcosa di meraviglioso, mette di buon umore e ci rende belle anche senza trucco. Difficile non sentirsi irresistibili con la pelle ambrata!

Ma se non si ha la possibilità di andare al mare per abbronzarsi come si fa? Si deve per forza rinunciare a sfoggiare un colorito dorato? Una soluzione alternativa molto valida è l'autoabbronzante. Oggi gli autoabbronzanti possono vantare una formula che poco dopo l'applicazione rendono la pelle subito più scura. Gli autoabbronzanti colorano lo strato più superficiale della pelle e certamente sono una valida alternativa rispetto alle lampade e alle docce solari che, pur usate con moderazione, sono sempre radiazioni artificiali, per cui l'abuso è certamente sconsigliato.

In realtà quello che qui stiamo per suggerirvi è di non rinunciare alla pelle baciata dal sole e di provare un autoabbronzante fai da te. Sì avete capito bene...l'autoabbronzante potete realizzarlo da sole a casa con dei prodotti che sicuramente avete già in casa o che potete comunque reperire facilmente.

Quali sono i vantaggi del prepararsi in casa da soli l'autoabbronzante?

  • Mettiamo al sicuro la nostra pelle. Per quanto le formule degli autoabbronzanti siano sicure, è sempre bene evitare prodotti chimici ai quali, inaspettatamente, potremmo anche essere poco tolleranti;abbronzatura-fai-da-te
  • L'incarnato ha un colore naturale. Con l'autoabbronzante fai da te si evita quel colorito sgradevole che l'autoabbronzante assume dopo qualche giorno dall'applicazione. Sembrerà veramente che siete stati una settimana in riva al mare.
  • Non macchiate la pelle. I prodotti naturali - purchè usati bene - non mettono a rischio la pelle con il temutissimo effetto leopardo.
  • Risparmiamo: Si è vero. si risparmia con le ricette fai da te. Perchè basta andare in dispensa e con tanta buona volontà preparare un autoabbronzante che è anche vero e proprio trattamento di bellezza per la pelle.

Come preparare un autoabbronzante fai da te

Scopriamo insieme quanto è facile e divertente preparare un autoabbronzante in casa!

  • Autoabbrozante al cacao: per prepararlo procuratevi 125 ml di crema idratante bianca con mezza tazza di cacao in polvere.  Mescolate i due ingredienti in una ciotola capiente avendo cura di non formare grumi. Una volta ottenuta una crema densa e liscia, applicatela sulla pelle. Per potenziarne l'efficacia, preparate la pelle con uno scrub naturale due volte a settimana. Se avanza della crema, potete conservarla in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.
  • Autoabbronzante alla cipolla: ecco un altra ricettina da preparare in cucina. Non storcete il naso, perchè la cipolla non emanerà cattivi odori.  Ponete in un pentolino la buccia di una cipolla rossa. Copritela con acqua e portate il pentolino a bollore. Una volta che il liquido si sarà raffreddato, filtratelo e applicatelo sulla pelle con un batuffolo di ovatta. Potete preparare anche in anticipo dell'autoabbronzante alla cipolla, conservandolo in frigorifero per 3-4 giorni.
  • Autoabbronzante al mallo di noci: l'autoabbronzante che vi presentiamo si basa sul mallo di noci, cioè quella parte carnosa che avvolge esternamente il guscio della noce, che non è commestibile ma presenta interessanti proprietà cosmetiche essendo usato per donare ai capelli degli intensi riflessi bruni e appunto per abbronzare la pelle. Procuratevi 500 ml di olio di sesamo, un cucchiaino di mallo di noce e due cucchiai di curcuma. Versate tutto in un barattolo a chiusura ermetica, mescolate bene e lasciate per cinque giorni lontano dalla luce e in un posto fresc e asciutto. Dopo i cinque giorni, applicate sulla pelle quest'olio che lascerà la vostra pelle incredibilmente morbida e setosa.
  • Olio autoabbronzante alla carota: poteva mai mancare la carota, protagonista indiscussa della tintarella? Grazie al betacarotene, la carota aiuta a ottenere una bella abbronzatura dorata e resistente al tempo. Per preparare quest'olio, vero e proprio elisir di bellezza e di cura del corpo, vi servono due carote da grattugiare e inserire in un barattolo insieme a un bicchiere di olio di semi di girasole. Lasciamo riposare per almeno una decina di giorni questa miscela in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. A questo punto filtriamo l'olio e versiamolo in un contentiore spray e utilizziamolo gradualmente fino a quando la pelle non avrà raggiunto la tonalità desiderata.abbronzatura-fai-da-te

Le ricette suggerite sono facilissime da preparare, veloci e utilizzano ingredienti economici e facilmente reperibili. Gli autoabbronzanti ottenuti sono comodi da usare sia prima di andare al mare - se si vuole sfoggiare in città  un colorito sano e luminoso - sia dopo il mare. Infatti gli autoabbronzanti fai da te sono un complemento di bellezza ideale per prolungare l'abbronzatura al ritorno in città. Vere e proprie ricette di bellezza, gli autoabbronzanti fai da te, sono un trattamento di bellezza per la pelle.

Con gli ingredienti naturali la pelle si mantiene liscia e morbida,perfettamente idratata e non macchiata.

Ottenere un'abbronzatura fai da te con l'autoabbronzante fatto in casa
Vota questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *