• Corpo > Quali sono i rischi e i pericoli dell'operazione alle vene varicose?

Quali sono i rischi e i pericoli dell'operazione alle vene varicose?

Tempo di lettura: 3 minuti

Le gambe belle e senza inestetismi sono il sogno di tutte le donne ma, purtroppo, l'insorgere di una cattiva circolazione, la comparsa di vene varicose, non è soltanto un problema estetico ma anche di salute.

Quando le pareti dei vasi sanguigni che passano per le gambe si indeboliscono a causa delle valvole mal funzionanti, il sangue ristagna e molto presto fanno la loro comparsa su cosce e polpacci le varici che nella fase iniziale si presentano come delle sottili strisce bluastre ma con il passare del tempo si ingrossano fino a sembrare dei cordoni nodosi che possono provocare edemi, ulcere e flebiti accompagnati anche da dolore, crampi e formicolii durante la notte, prurito e sensazione di pesantezza.

È possibile eseguire un intervento per eliminare le vene varicose

La visita dall'angiologo è necessaria per avere una diagnosi dettagliata sulla salute delle nostre gambe che sarà ancora più precisa con l'esecuzione di un eco doppler. Iniziare la cura delle vene varicose con trattamenti non invasivi come l'uso di calze elastiche, l'applicazione di farmaci specifici ad azione antiinfiammatoria e antiradicalica che contengono sostanze come flavonoidi, antocianosidi e saponine, un'attività fisica costante (bicicletta, nuoto, ecc.), sarà utile se la malattia è allo stadio iniziale. Anche un'alimentazione adeguata ricca di liquidi, verdura e frutti rossi come i mirtilli contribuiscono ad irrobustire le pareti vascolari e prevenire così l'indebolimento delle medesime.

conseguenze-operazione-vene-varicose Quali sono i rischi e i pericoli dell'operazione alle vene varicose?

I fattori più a rischio per la comparsa delle vene varicose sono collegati all'avanzare dell'età specialmente del sesso femminile, la familiarità per insufficienza venosa, il sovrappeso, la sedentarietà,  la gravidanza, lo stare in piedi per parecchie ore nella giornata e l'esposizione prolungata al sole.

Prevenire le vene varicose

Alcuni accorgimenti da seguire per prevenire la comparsa di vene varicose:

  1. Indossare calzature comode permette un giusto ritorno venoso;
  2. Preferire la doccia al bagno in vasca perché questo provoca dilatazione venosa;
  3. Evitare di fumare e bere alcolici perché riducono la funzionalità circolatoria;
  4. Sollevare continuamente pesi favorisce la comparsa di vene varicose;
  5. Evitare pantaloni o abiti troppo stretti che ostacolano la risalita del sangue;
  6. Dormire con i piedi sollevati rispetto al cuore;

In che cosa consiste l'intervento?

La vena safena grande è la più lunga del corpo umano e la sua funzione principale è il drenaggio del sangue che dal basso ritorna al cuore ed è soggetta, come le altre vene, a varicosi. La piccola safena si trova nella parte posteriore della gamba ed è sottocutanea a differenza della grande safena e fa parte del circolo venoso superficiale dell'arto inferiore.

L'operazione delle vene varicose è un intervento abbastanza ordinario e consiste nella rimozione delle vene superficiali malate. Il trattamento chirurgico delle vene varicose degli arti inferiori deve assicurare la risoluzione di due problemi:

  • L'incontinenza della valvola situata a livello della cross safeno-femorale;
  • La dilatazione delle safene e dei rami varicosi extrasafenici;

Le tecniche oggigiorno sono state perfezionate e risultano meno invasive rispetto al passato tuttavia, come ogni operazione, presentano rischi e complicazioni.

I rischi dell'intervento alle vene varicose

L'intervento detto “stripping” è ancora oggi quello più frequente eseguito in ospedale. Consiste nello staccare la vena all'altezza dell'inguine con una incisione per poi sfilarla per mezzo di una sonda inserita al suo interno: il tutto effettuato con anestesia locale in regime di day-hospital con dimissioni dopo poche ore dall'operazione.

Il trattamento chirurgico delle vene varicose non è detto che risolva il problema per tutta la vita: è stato riscontrato che nel 20% dei casi queste possono ricomparire in maniera più o meno importante per una predisposizione genetica, per uno stile di vita non corretto, dall'uso prolungato di farmaci contenenti cortisone oppure se si assume anticoncezionali.conseguenze-operazione-vene-varicose Quali sono i rischi e i pericoli dell'operazione alle vene varicose?

Uno dei rischi da prendere in considerazione è il pericolo di emorragia oppure il sopraggiungere di una flebite che può trasformarsi in embolia polmonare. A tale proposito su "Il Corriere.it" si può leggere un articolo scritto in data 3/2/2015 dopo due decessi avvenuti nel solito giorno presso l'ospedale di Brescia molto probabilmente dovuti ad un'embolia polmonare. Incorrere ad una trombosi è un rischio temibile dopo l'operazione delle varici, per fortuna si tratta di un caso molto raro che va a colpire solo chi ha una predisposizione genetica, riconoscibile solo con esami accurati. Inoltre vengono messe in atto di norma le adeguate misure profilattiche sui pazienti che subiscono questo intervento, atte a prevenire eventuali rischi post operatori.

Il laser a diodi funziona per le vene varicose?

Il trattamento con il laser a diodi è meno invasivo ed indicato soprattutto per le varici più piccole. L'intervento consiste in una piccola incisione nella quale si fa passare una sonda sottilissima che emette raggi laser che, agendo sulla parete interna della vena, la chiude. Il tutto si svolge circa in un'ora, in anestesia locale e con un ricovero in day hospital. Anche questo intervento però non è privo di rischi che incidono sulla buona riuscita per circa il 5%.

Oggi con le nuove e moderne tecniche è possibile evitare il bisturi e risolvere questo fastidioso disturbo con interventi non invasivi dato che il problema delle varici colpisce sia le donne per il 25% ma anche gli uomini con un' incidenza del 15%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.