• Corpo > Cosa fare quando senti le gambe stanche? ecco tutti i rimedi

Cosa fare quando senti le gambe stanche? ecco tutti i rimedi

Tempo di lettura: 3 minuti

La bellezza delle gambe risiede soprattutto nella loro salute! Molte persone, principalmente le donne, accusano durante il giorno la stanchezza nelle gambe. Questo disturbo provoca generalmente debolezza, gonfiore, intorpidimento e formicolio degli arti inferiori che non dipendono dai muscoli ma dalla cattiva circolazione. Le gambe si stancano perché i muscoli non ricevono la giusta quantità di sangue e di conseguenza viene a mancare l'ossigeno: questo avviene perché si manifesta una stasi venosa.

Lo stare molto in piedi senza contrarre la muscolatura dei polpacci oppure seduti per la maggior parte della giornata perché si svolge un lavoro sedentario, provoca un indolenzimento dei muscoli e, come cerchiamo di muoverci sentiamo dolore: le fibre muscolari si assottigliano, i capillari si dilatano e c'è un rallentamento della velocità del flusso sanguigno che parte dai piedi non fornendo il giusto apporto di ossigeno a tutto l'arto fino alla cavità addominale.

Quali sono le cause delle gambe stanche?

Tra le possibili cause che provocano stanchezza e dolori alle gambe si possono attribuire anche l'assunzione eccessiva di alcuni farmaci che servono a ridurre la pressione arteriosa o il colesterolo (entro i 200 mg/dl) oppure  un livello basso di potassio (valori normali 3,5/5,2 mEq/l) che, oltre alla stanchezza, può provocare anche crampi muscolari.cause-e-rimedi-delle-gambe-stanche Cosa fare quando senti le gambe stanche? ecco tutti i rimedi

Altri fattori possono influenzare questo disturbo:

  • Ereditarietà: il rischio aumenta nei casi in cui un genitore sia affetto da malattia venosa cronica;
  • Età: i problemi di insufficienza venosa aumentano con l'invecchiamento della persona ed è più frequente e precoce nelle donne;
  • Gravidanza: il fenomeno delle gambe pesanti aumenta durante il periodo premestruale e durante la gravidanza poiché essere incinta mette sotto pressione le vene degli arti inferiori.
  • Calore: questo provoca la dilatazione delle vene ed il senso di gambe pesanti aumenta in estate con il caldo e durante l'esposizione al sole.
  • Sovrappeso: l'obesità, aumentando la pressione nelle gambe e rallentando la circolazione venosa, aiuta il fenomeno delle gambe pesanti.
  • Indossare indumenti troppo stretti;

Qualche misura preventiva e rimedio naturale

Camminare e fare le scale sono un toccasana per tutto il corpo ma in modo particolare per le gambe: sollevarsi sulle punte dei piedi più volte di seguito, camminare al mare in estate con l'acqua fino a metà coscia, nuotare e stare in acqua, danno grandi benefici “naturali” e “salutari”.

Per la salute delle gambe esistono in natura numerose sostanze efficaci che devono essere consigliate da un medico naturale oppure dall'angiologo di fiducia.

  • Mirtillo: ha la proprietà di rafforzare le pareti delle vene grazie agli antocianosidi che danno il tipico colore al frutto;
  • Vite rossa: le sue foglie contengono antocianosidi e flavonoidi;
  • Alga rossa: ricca di vitamina P;
  • Centella asiatica: migliora la microcircolazione;
  • Ginkgo biloba: ricca di vitamina P è molto usata per le gambe pesanti;
  • Meliloto: ha un'azione sul circolo linfatico riducendo il gonfiore;
  • Ippocastano, Rusco e Pungitopo: diminuiscono la dilatazione dei vasi sanguigni;

Queste sostanze si trovano maggiormente in crema o gel da stendere ogni sera sulle gambe facendo un bel massaggio partendo dalle caviglie e arrivando alle cosce oppure, diluite in acqua, sotto forma di  bevanda.

Come procedere ridurre la stanchezza delle gambe

  1. Rinforzare le pareti dei capillari e favorire l'eliminazione della ritenzione idrica con 100 gocce di melitolo e centella: inserire la tintura madre di ciascuna erba in un flacone munito di contagocce e assumere 30 gocce 3 volte al giorno con poca acqua e lontano dai pasti.
  2. Un ottimo rimedio depurativo e disintossicante consiste nel mettere un cucchiaio di foglie di nocciolo sminuzzate in una tazza di acqua bollente, far riposare per 10 minuti e berne due tazze al giorno la mattina e la sera prima di coricarsi.
  3. Se si nota la comparsa della cellulite sulle gambe usare il macerato glicerico di sorbo (Sorbus domestica). Diluire in un bicchiere d'acqua 50 gocce di questo rimedio da bere mezz'ora prima di pranzo.

Un'altra sostanza che aiuta molto la fragilità capillare, la pesantezza e la stanchezza in caso di gambe pesanti è la diosmina un ottimo integratore che ci aiuta a prevenire il problema.
In erboristeria si trovano ottime tisane già pronte per aiutare a ridurre la stanchezza delle gambe: il consiglio dell'erborista sarà molto utile per ricevere l'assistenza adeguata poiché non tutte le erbe sono adatte a tutti: meglio non decidere autonomamente.cause-e-rimedi-delle-gambe-stanche Cosa fare quando senti le gambe stanche? ecco tutti i rimedi

Quanto conta l'alimentazione e l'esercizio?

Anche una corretta alimentazione è importante per avere gambe in forma: mirtilli, ribes, fragole, kiwi e agrumi sono consigliati mentre bisogna diminuire cibi molto salati, confezionati, in scatola, salumi e formaggi. Il bere tanta acqua (ideale 2 litri al giorno), assumere frutta e verdura (carote, zucca, spinaci e tutti i vegetali a foglia verde), mangiare salmone, sono facili consigli da seguire a prescindere.

Infine alcuni esercizi di ginnastica fai-da-te sono un toccasana per ridurre i problemi circolatori ed alleviare la stanchezza e pesantezza delle gambe: sdraiarsi a terra (o sul tappetino), sollevare le gambe in posizione perpendicolare al suolo e poi aprire e chiudere a forbice per almeno 40 volte oppure, sempre in posizione sdraiata, tirare le gambe al petto ed iniziare a pedalare sono esercizi utili per riattivare la circolazione sanguigna.

Naturalmente un buon fisioterapista è la figura professionale che darà un valido aiuto per applicare il trattamento più adatto a ripristinare la corretta circolazione e drenare i liquidi accumulati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.