• Corpo > Crema idratante corpo, la bellezza inizia dalla pelle

Crema idratante corpo, la bellezza inizia dalla pelle

Tempo di lettura: 3 minuti

Immaginate una bella scena sensuale. Lui e lei che si mangiano con gli sguardi, poi finalmente il contatto. Lui sfiora la sua pelle morbida...Perché è morbida, vero? Non sempre. Tutti desideriamo avere una pelle di seta, liscia e vellutata, morbida e profumata, da lasciare stesi a terra anche scoprendone pochi cm. Eppure non è sempre così facile. Non tutte siamo così fortunate da poter esibire una pelle impeccabile. Purtroppo, molto spesso la pelle del corpo è secca, porosa, nei casi peggiori squamosa.

Potrebbe trattarsi di un fatto transitorio, dovuto magari a dei prodotti sbagliati, a un'alimentazione scorretta e a dei periodi di forte stress. In tutti questi casi, posto che a monte non vi siano patologie, la parola d'ordine è idratare! L'idratazione è fondamentale, sia esterna, quindi con una buona crema idratante corpo, che interna, quindi con un'alimentazione idonea e bevendo moltissima acqua. Vediamo quindi come scegliere una buona crema adatta al nostro caso.

Come scegliere una crema idratante corpo

La prima cosa da fare è valutare la condizione della nostra pelle. Quanto è secca? E soprattutto, dove è più secca? Presenta squamosità? Se si dove? Insomma, dobbiamo avere un occhio sufficientemente critico per valutare lo stato generale. Ovviamente dobbiamo tenere presente anche fattori per esempio ereditari, se nostra madre e nostre zie hanno smagliature, probabilmente le avremo anche noi. Questo significherebbe che la nostra non è una pelle molto elastica, dovremo quindi cercare una crema idratante corpo che sia non solo in grado di idratare ma anche di donare elasticità.crema-idratante-corpo Crema idratante corpo, la bellezza inizia dalla pelle

La scelta della crema è quindi importantissima perché ci aiuterà anche a proteggere la pelle dallo smog e dall'attacco degli agenti atmosferici quali vento, sole, pioggia. Naturalmente, se abbiamo problemi gravi di secchezza, forse qualche detergente risulta troppo aggressivo, proviamo a cambiarlo per qualche settimana e vediamo se la situazione migliora. Un'altra cosa che non dobbiamo fare è aspettarci il miracolo. Se abbiamo una pelle secca non diventerà vellutata dopo le prime due applicazioni. Si certo, nelle pubblicità succede sempre così, ma quelli sono spot studiati per vendere.

E adesso quale crema scelgo?

La prima cosa che dovremmo guardare quando acquistiamo una crema idratante corpo, ma in generale con tutti i prodotti per l'igiene e la bellezza, è l'inci. Se non sappiamo decifrarlo, cerchiamo un aiuto sul web o con le app per smartphone. Non importa che la crema sia di un brand noto e che costi quanto lo specchietto di una Ferrari, quello che conta è che sia idratante, nel senso che aiuti il corpo a stimolare l'idratazione e che non sia troppo corposa. In poche parole, deve poter essere assorbita facilmente e non deve modificare il naturale film idrolipidico.

Una crema troppo grassa finirebbe per ostruire i pori e impedire la naturale traspirazione del corpo. Se poi avesse anche un filtro solare sarebbe il massimo. Attenzione che non vi siano parabeni (ormai quasi tutti i prodotti non ne hanno) e, quando possibile, evitiamo i conservanti tra le prime voci dell'inci. Quando scegliamo la crema teniamo conto anche della nostra età. Se abbiamo meno di 30 anni sarà sufficiente una crema molto leggera e leggermente idratante, magari una all'aloe. Se invece siamo over 50, meglio cercare qualcosa di molto nutriente e perché no, che sia anche anti età.

Quando e come devo applicare la mia crema?

Un'altra cosa da valutare è il modo in cui applicare la crema idratante corpo e quando farlo. Anche in questo caso a determinare il numero di applicazioni sarà lo stato della nostra pelle Se è leggermente disidratata sarà sufficiente un'applicazione quotidiana. Se è molto disidratata dovremo fare un'applicazione al mattino e una alla sera. Il momento migliore, comunque, rimane dopo la doccia o dopo il bagno. Il perché è molto semplice: i pori, maggiormente dilatati dal calore e la pelle detersa dalle impurità, consentono una migliore e più efficace penetrazione del prodotto.

Applichiamo quindi la crema, meglio frizionando dolcemente e con movimenti circolari, poi picchiettando leggermente. Insistiamo maggiormente nelle zone più secche, come appunto gomiti, ginocchia e caviglie. Massaggiamo bene il prodotto fino al suo completo assorbimento. Per ottenere i risultati auspicati bisogna essere costanti. Ovviamente una buona alimentazione sarà d'aiuto. Se proprio non volessimo utilizzare una crema, potremo optare per dei prodotti assolutamente naturali e con budget decisamente contenuti.

Ottimi risultati col burro di karitè. Il prodotto va utilizzato in piccole quantità, scaldato tra le mani e massaggiato sul corpo. Un'altra valida opzione è l'olio di mandorle dolci, non unge e da un interessante contributo nella lotta alle smagliature. Anche in questi casi però è la costanza che porta a ottenere una pelle morbida e ben nutrita. Occorre tanta pazienza e qualche settimana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.