• Corpo > Brufoli da sudore: cause, prevenzione e rimedi naturali

Brufoli da sudore: cause, prevenzione e rimedi naturali

Tempo di lettura: 3 minuti

Qualsiasi tipo di movimento fisico, soprattutto quando fa caldo può far insorgere brufoli da sudore. Nelle zone dove la pelle è soggetta a sfregamento è più facile che compaiano queste minuscole eruzioni rosse. In modo particolare se ci si allena è facile notare dei piccoli e fastiodiosi puntini rossi che rientrano nella famiglia dell'acne. Si tratta di imperfezioni che richiedono cure extra per la pelle. Ma vediamo di cosa si tratta.

Brufoli da sudore, di cosa si tratta?

Le ghiandole sudoripare si bloccano e intrappolano il sudore all'interno della pelle. Non essendo quindi in grado di evaporare il sudore si presenta con piccoli brufoli nei quali è intrappolata sporcizia e batteri. E sono i batteri che causano l'infiammazione soprattutto se la pelle è molto grassa. I brufoli da sudore sono quindi accumuli di impurità dovuti a pori che si ostruiscono e che si infiammano a causa dell'azione dei batteri. I brufoli da sudore si presentano di solito associati ad altri disturbi come:

  • Macchie rosse;
  • Prurito;
  • Rossore;
  • Vesciche;
  • Comparsa, in alcuni casi, dopo avere svolto esercizio fisico;
  • Mancanza di sudore nonostante la calura.

Per quale ragione si manifestano?

Come abbiamo visto prima i brufoli da sudore si manifestano per l'ostruzione dei pori della pelle che quindi non danno la possibilità al sudore di evaporare. Alcune cause alla base della comparsa dei brufoli da sudore possono consistere  ad esempio in  una sudorazione eccessiva, indossare indumenti stretti o sintetici, utilizzo di lozioni grasse, obesità, effetti collaterali di alcuni farmaci. I brufoli da sudore possono insorgere anche per semplice sfregamento come uno zaino che poggia sulle spalle producendo attrito con la pelle, oppure nel  mantenere una posizione sempre uguale come lo star sempre seduti o sempre sdraiati.

cause-e-rimedi-per-i-brufoli-da-sudore Brufoli da sudore: cause, prevenzione e rimedi naturali

Che cosa fare per ridurre la comparsa dei brufoli?

Buona norma è dopo ogni sudata fare una doccia. L'acqua libera i pori dalle impurità e dal grasso e lava via i batteri. I punti critici, quelli più soggetti a brufoli da sudore andrebbero lavati due volte al giorno con detergenti non aggressivi. L'importante è mantenere una buona igiene personale.

Gli abiti vanno lavati ogni volta che ci si allena per evitare di peggiorare la situazione, per migliorare il problema inoltre si può fare un peeling sulle aree critiche e applicare una crema contro l'acne. Indossare abiti di cotone e non stretti e mantenere sempre la pelle fresca. Inoltre è meglio muoversi o cambiare spesso posizione.

Alimentazione

Una dieta ricca di carboidrati e zuccheri e quindi ad alto indice glicemico innesca la produzione di sebo e quindi favorisce i pori ostruiti causa della comparsa dei brufoli da sudore. Per prevenire questo problema quindi può essere utile apportare qualche modifica alla dieta quotidiana sostituendo gli alimenti grassi e pesanti e gli zuccheri con frutta, verdura e grassi sani come olio d'oliva, avocado, frutta secca e portando in tavola alimenti a basso indice glicemico come gli alimenti integrali, le verdure a foglia verde, la frutta come i pompelmi, le ciliegie e le pesche. Da evitare pane e farina bianca e alimenti raffinati.

Come prevenire i brufoli da sudore

  • Dopo ogni sudata, che sia per allenamento o semplicemente per esposizione al clima caldo-umido, fare una doccia.
  • Bere molto.
  • Mangiare frutta e verdura e cercare di mantenere una temperatura confortevole nell'ambiente in cui ci si trova anche attraverso l'utilizzo del climatizzatore.
  • Evitare di lavarsi con detergenti oleosi che possono peggiorare la situazione.
  • Non applicare solari sotto forma di olio, ma preferire le formule il più possibile leggere e fresche.
  • Anche il viso va lasciato libero di respirare e deterso con formulazioni in gel.

Di solito i brufoli da sudore scompaiono rapidamente se causa di attrito o calore, ma se permangono e non sono trattati possono infettarsi e trasformarsi in vesciche piene di pus.cause-e-rimedi-per-i-brufoli-da-sudore Brufoli da sudore: cause, prevenzione e rimedi naturali

Sconfiggere il problema con i rimedi naturali

Può accadere che nonostante il rispetto delle regole di prevenzione i brufoli si manifestino ugualmente. Ecco qualche rimedio del tutto naturale per risolvere il problema.

  • Olio d'oliva e curcuma: un mix di questi due ingredienti in pastella applicata per circa 30 minuti sulla parte interessata abbassa la temperatura e riduce il prurito.
  • Aloe vera: un po' di gel di aloe può essere applicato sul punto critico prima di andare a letto. Si lascia agire tutta la notte e al mattino si risciacqua.
  • Mentolo: i prodotti a base di mentolo aiutano a rinfrescare e decongestionare la zona.
  • Bicarbonato di sodio: dopo aver sciolto 1/2 tazza di bicarbonato di sodio nell'acqua calda del bagno ci si immerge per circa 20 minuti.

Come abbiamo visto i brufoli da sudore si possono combattere in modo efficace soprattutto attraverso una corretta e regolare igiene personale e alcuni accorgimenti utili quali cambio frequente di biancheria, rigorosamente in cotone, e utilizzo di prodotti delicati per l'igiene personale. Nei casi più gravi tuttavia, quando il problema non si risolve o degenera in infiammazioni con pus meglio rivolgersi al dermatologo per le cure adeguate ed evitare, in questo caso, il fai da te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.