I segreti della dieta anti età

Tempo di lettura: 4 minuti

Cari lettori e lettrici di Benessere Fai Da Te vogliamo cominciare questo nuovo articolo con una semplice domanda: avete anche voi, come me, paura di invecchiare? Il terrore che con il passare del tempo la pelle perda elasticità e si raggrinzisca, dando origine a rughe, zampe di gallina e chi più ne ha più ne metta.

I problemi legati all'invecchiamento purtroppo non si fermano qui, col tempo le articolazioni si irrigidiscono, diminuisce la resistenza fisica, le capacità visive e uditive si alterano e subentrano i primi problemi digestivi e del sistema immunitario.

Chiaramente ognuno di noi invecchia a suo modo, a seconda dell'ambiente che lo circonda e del suo corredo genetico, ma ovviamente anche le abitudini quotidiane influenzano il nostro modo di invecchiare e l'alimentazione anche riveste un ruolo chiave nel mantenimento dell'efficienza psicofisica.
Mangiare sano è uno degli strumenti più importanti per mantenere una buona salute, il benessere del nostro corpo va conquistato un boccone alla volta, assumendo, come già sappiano, tutte le sostanze nutritive di cui il nostro organismo ha bisogno. Alcuni alimenti infatti hanno delle proprietà che rallentano gli effetti che il tempo ha sul nostro organismo, per esempio gli antiossidanti.

Perché gli antiossidanti sono così importanti

Gli antiossidanti saranno l'elemento base della nostra cucina anti età, di grande interesse nelle nuove ricerche mediche, contrastano gli effetti dei radicali liberi, entità chimiche molto reattive che rischiano di accelerare i processi di invecchiamento e compromettere la salute del nostro organismo.

Il nostro corpo produce antiossidanti, ma per contrastarne l'effetto con efficacia è indispensabile assumere alimenti adatti attraverso una buona dieta.

Betacarotene

Efficace antiossidante, questa sostanza permette la produzione di vitamina A all'interno del nostro organismo, vitamina addetta alla crescita e per l'integrità del sistema immunitario. Possiamo trovare il betacarotene nei seguenti alimenti: mango, papaia, peperoni, zucca, melone, albicocche, spinaci e cicoria.

dieta-anti-età I segreti della dieta anti età

Licopene

 

Più potente del betacarotene, il consumo di alimenti contenenti licopene riducono drasticamente il rischio di insorgere di tumori del tratto digerente e disturbi cardiovascolari. Il licopene si può trovare nell'anguria, nei pomodori, e nel pompelmo rosa.

Vitamina E

Questa vitamina, assumibile attraverso la frutta secca, kiwi, avocado, oli vegetali e semi in generale, ha un grandioso effetto anti età, proteggendo il nostro corpo dai radicali liberi che accelerano l'invecchiamento cellulare. Il dosaggio raccomandato è di 8 milligrammi al giorno, più o meno 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva.

Vitamina C

Presente in quasi tutta la frutta e la verdura, in particolar modo nelle arance, limoni, spinaci, mandarini, meloni, cavolfiori, asparagi e broccoli, la vitamina C oltre ad essere un ottimo antiossidante è indispensabile per la formazione del collagene, migliorando così l'elasticità della pelle, del tessuto connettivo e la resistenza dei vasi sanguigni.

Selenio

Il selenio è un minerale indispensabile per l'attivazione di un particolare enzima addetto alla difesa contro i radicali liberi, pertanto questo ingrediente risulta indispensabile per la nostra dieta anti età. Inoltre questo elemento agisce all'interno dei meccanismi del nostro sistema immunitario e nel funzionamento degli ormoni tiroidei. Si può trovare prevalentemente nei legumi, cereali e cibi con alto contenuto proteico.

I tasselli per una dieta anti età

Per vivere bene ed invecchiare ancora meglio un alimentazione sana ed equilibrata è la chiave del successo, ciò comprende si gli antiossidanti elencati in precedenza, ma non solo, la nostra dieta anti age infatti sarà composta da 5 tasselli imprescindibili, in grado di fornire al nostro organismo un adeguata quantità di sostanze necessarie ogni giorno:

  • Carboidrati: i carboidrati sono una riserva di energia ad uso immediato, nella forma semplice, mentre vengono accumulati dal nostro corpo per un uso più a lungo termine nella loro forma più complessa.
    I carboidrati semplici sono rappresentati degli zuccheri che si trovano nella frutta, latte, miele etc, quelli complessi invece sono gli amidi e le fibre alimentari che si possono trovare nel pane, pasta e riso, ma richiedono più tempo e sforzo per essere digeriti completamente, quindi consigliamo di non abusarne.
    Consigli: la carenza di carboidrati nella nostra dieta provoca gravi scompensi metabolici, assumeteli quindi quotidianamente, preferibilmente a pranzo se si tratta di carboidrati complessi per migliorarne la digestione durante la giornata.
  • Proteine: sostanze indispensabili per il mantenimento e la riparazione delle cellule, rappresentano l'elemento chiave per la regolazione di molti processi metabolici del nostro organismo. Esistono proteine animali contenute in uova, pesce, carne, latticini e suoi derivati, e le proteine di origine vegetale nei cereali e nei legumi, sebbene non contengano la stessa qualità proteica delle proteine di origine animale.
    Consigli: le dosi giornaliere raccomandate sono circa 1grammo per chilogrammo di peso corporeo e corrispondono 10% delle calorie.
  • Grassi: sono la vere e propria energia che il nostro corpo brucia per mettere in moto la maggior parte delle sue attività, si suddividono in grassi saturi, contenuti prevalentemente nei formaggi in alcuni oli e carni, e insaturi, presenti nella frutta secca, nell'olio d'oliva e di semi.
    Consigli: in una dieta equilibrata i grassi dovrebbero fornire il 30% della calorie totali, non abbondate dunque, ad esempio servitevi dell'olio piuttosto che del burro per condire.
  • Fibre: non utilizzabili in modo diretto dal nostro organismo, data la mancanza di enzimi che le metabolizzano, aiutano la prevenzione di numerose malattie, quali tumori, disturbi cardiovascolari e intestinali. Presenti essenzialmente nella frutta e nella verdura, aiutano a controllare il glucosio e il colesterolo presente nel sangue e proprio per questo risultano indispensabili per una sana dieta anti età.
    Consigli: le dosi consigliate sono circa 30 grammi al giorno, cercando di distribuire il carico nell'arco della giornata, fino al raggiungimento di quattro o cinque porzioni di frutta al giorno.
  • Vitamine: già nominate in precedenza, le vitamine sono, sebbene in minime quantità, elementi imprescindibili per la nostra dieta, molte possono essere accumulate e conservate nel nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.