Dimagrire mangiando sano in 5 mosse

Tempo di lettura: 3 minuti

Se abbiamo deciso di dire basta ai chili di troppo, ma non solo a parole, prendiamo in considerazione la possibilità di farlo in modo naturale e senza traumi. Dimagrire mangiando sano è possibile, l'importante è che siamo consapevoli che non perderemo peso in men che non si dica, ma in modo naturale e graduale. Dobbiamo essere costanti e perseverare, senza mai perderci d'animo. Ovviamente questo discorso va bene se i chili da buttare giù non sono troppi, se fossimo eccessivamente rotondetti, o anche obesi, meglio affidarci ai consigli del nostro medico o di un nutrizionista che ci consiglierà il regime dietetico più adatto a noi.

Se invece siamo solo un po' sovrappeso, proviamo a dimagrire in 5 facili mosse senza sacrificare il gusto o doverci massacrare in palestra. Buonsenso ed equilibrio, infatti, sono alla base del successo, basta crederci fino in fondo e applicarsi.

1- Eliminare i cibi meno sani

Sembra quasi ovvio, ma per dimagrire mangiando sano la cosa fondamentale è quella di nutrirsi solo con cibi, appunto, sani. Dobbiamo quindi eliminare tutto quello che viene attualmente classificato come cibo spazzatura o, per dirla all'inglese, junk food. dimagrire-mangiando-sano Dimagrire mangiando sano in 5 mosseNon sarà un lavoro facile, al contrario di quanto si possa pensare, perché oggi come oggi, eliminare certi alimenti risulta complesso. Purtroppo lo stile di vita incide sull'alimentazione. I ritmi frenetici dei tempi moderni, lavoro, impegni vari, ci impediscono di consumare pasti equilibrati e sani. Molto spesso, infatti, si tende a mangiare un panino a pranzo, o peggio ancora, a fare una colazione striminzita per poi mangiucchiare snack ipercalorici durante tutto il corso della mattinata.

Nulla di più sbagliato. Il primo passo per ritrovare una forma fisica ottimale è quello di eliminare tutti i cibi con troppi conservanti, troppi zuccheri e coloranti. Dimentichiamoci i doppi cheesburger che grondano salse, patatine fritte, soprattutto quelle dei fast food, bibite gassate e zuccherate. Evitiamo i pasti monoporzione da scaldare al microonde. Meglio portarci, se la pausa pranzo è breve, una bella schiscetta in ufficio, un'insalata verde con pomodori, formaggio e cubetti di prosciutto cotto che sostituirà perfettamente un pranzo completo. Evitiamo anche i cibi con cotture troppo elaborate o con troppi grassi, meglio una cucina semplice dove si possano consumare più cibi crudi possibile, come i centrifugati.

2-Cibi che saziano e non fanno ingrassare

Cibi che saziano e non fanno ingrassare, mission impossible? Niente affatto! Ci sono tantissimi alimenti che ci riempiranno la pancia senza farci sentire l'odioso morso della fame, ma che al contempo non ci regaleranno i meravigliosi chiletti di troppo su pancia e glutei. Un cibo che sazia molto è l'insalata. Non ci credete? Proviamo a mangiarla come primo piatto del pasto. In altri paesi, come in Austria e Germania, per esempio, al posto del nostro antipasto ricco di salumi e formaggi, troviamo dei bei piattoni di insalatine. Queste hanno la capacità di riempire lo stomaco e di smorzare il senso di fame, in questo modo saremo meno famelici e non ci avventeremo sulle successive portate. Inseriamo nel menù carboidrati con tasso glicemico basso, quindi quinoa, orzo, farro, riso e pasta integrale.

3-Attenzione al metodo di cottura

Potrebbe sembrare un'inezia, invece il metodo di cottura col quale prepariamo i nostri cibi è fondamentale. Posto che i fritti, una tantum, non ci faranno oltrepassare le sponde dello Stige, diamo la precedenza a una cucina più sana, come quella a vapore. Cucinare i cibi a vapore, infatti, non solo ci aiuterà a non introdurre troppi grassi nella nostra alimentazione, ma ci consentirà di conservare quasi inalterate le proprietà degli alimenti cotti. Purtroppo, molti cibi, come per esempio le verdure, durante la cottura tendono a perdere numerose delle loro proprietà nutrizionali. Con la cottura al vapore riusciremo però a preservarne una discreta quantità. Naturalmente, se si tratta di frutta e di verdura, cerchiamo, quando possibile, di consumarle crude.

4- Fare movimento tutti i giorni

Un altro trucchetto per dimagrire mangiando sano è quello di fare un po' di movimento tutti i giorni. Non c'è bisogno di iscriversi in palestra e sottoporsi a pesanti sessioni d'allenamento. Sarà, invece, sufficiente fare una bella camminata alla sera o di primo mattino, magari, se è possibile, andiamo in ufficio a piedi o in bicicletta. Se proprio non possiamo fare a meno dell'auto o dei mezzi pubblici, facciamo le scale a piedi e se abitiamo al pian terreno, cerchiamoci una bella scalinata da fare un paio di volte di seguito.

5-Costanza, pazienza e autostima per dimagrire mangiando sano

Il vero segreto per dimagrire mangiando sano è quello di avere pazienza e costanza. Infatti, per perdere peso con un'alimentazione equilibrata ci vorrà qualche tempo. Se determinate diete drastiche o monoalimento ci consentirebbero di perdere chili rapidamente, ma altrettanto rapidamente di recuperarli, mangiando in modo sano ed equilibrato potremo perdere peso in modo graduale e definitivo. Certo, ci vorrà un po' di tempo, periodo in cui non dovremo mai mollare la presa e perdere di vista l'obiettivo, perchè i risultati sapranno ripagarci di tutta la nostra pazienza e perseveranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.