• Alimentazione > Quali alimenti mangiare per rinforzare le unghie in modo sano?

Quali alimenti mangiare per rinforzare le unghie in modo sano?

Tempo di lettura: 5 minuti

Vi è mai capitato di ritrovarvi un unghia rotta, senza bene capire quando e come sia successo? Sono sicura che più di una di voi lettrici ha bene in mente questo episodio, ma non sa dare una spiegazione al fattaccio. Se capita una volta ogni tanto non c'è nulla di cui preoccuparsi è normale che le unghie si rompano a seguito di un urto, ma se l'episodio si ripete, si tratta di un campanello d'allarme che va colto immediatamente e sta ad indicare delle cattive abitudini alimentari che vanno migliorate se vogliamo mantenere il nostro corpo sano. Le unghie infatti rispecchiano lo stato di salute del nostro organismo: avere delle unghie forti e lucide è sinonimo di buona salute.

Per rinforzare le unghie non basta solo prendersene cura con una periodica manicure e la scelta dei giusti prodotti per decorarle senza indebolirle, anche l'alimentazione svolge un ruolo importante. È quindi fondamentale, nel momento in cui ci accorgiamo che le nostre unghie sono fragili, cominciare a cambiare le nostre abitudini alimentari, inserendo alcuni cibi che ci aiuteranno a rinforzarle ed evitarne la rottura. Voglio ricordarvi che il destino delle unghie è strettamente correlato a quello dei capelli e della pelle, questo perché hanno una struttura molto simile e necessitano degli stessi nutrienti per crescere sani e forti.

Quali sono i nutrienti di cui necessitano le unghie?

Prima di scegliere gli alimenti da inserire nella vostra dieta, voglio mettere in evidenza la stretta correlazione tra dieta e salute delle nostre unghie avvalendomi di alcuni facili esempi:

  • Se vi accorgete che le vostre unghie sono fragili ed opache, dovreste assumere più vitamina B;
  • Se si formano delle striature sulla loro superficie dovreste aggiungere alimenti ricchi di ferro e calcio nella vostra dieta, nutrienti importanti anche per prevenire la caduta dei capelli;
  • Se invece le vostre unghie crescono lentamente è perché mancano alcuni sali minerali, come il ferro, lo zolfo e il calcio;
  • Se si formano delle macchie di colore bianco è necessario incrementare l'apporto di vitamina B12 e B6;

unghie-sane-e-forti Quali alimenti mangiare per rinforzare le unghie in modo sano?

Questi sono solo alcuni esempi di sostanze di cui necessita il nostro organismo per mantenersi sano. Qui di seguito vi lascio una lista completa dei nutrienti di cui le unghie hanno bisogno per rinforzarsi, in modo tale che possiate scegliere in completa autonomia quali cibi mangiare:

  • Calcio: è indispensabile per la corretta crescita delle ossa e dei denti, di cui sono composti per il 99%. Il calcio però è fondamentale anche per la salute delle nostre unghie dal momento che funge da cemento tra le cellule epiteliali tenendole unite e compatte. Una carenza di calcio ha quindi un enorme impatto su tutto il nostro organismo non solo sulla pelle e le unghie. Il fabbisogno giornaliero di calcio in un adulto medio si aggira tra gli 800-1000 mg.
  • Silicio: si tratta di un semimetallo presente nel nostro organismo concentrandosi in particolare sui tessuti connettivi ed epiteliali. Il silicio stimola la produzione di collagene e il metabolismo del calcio, fortificando così ossa e tessuti connettivi come le unghie. Si consiglia l'assunzione di 25 - 50 mg di silicio al giorno, ottimo anche per trattare artrosi e osteoporosi.
  • Zolfo organico: è un minerale presente in tutte le cellule del nostro organismo, purificandole e disintossicando l'organismo dalle tossine. Oltre quindi ad essere fondamentale per la nostra vita, assumere alimenti ricchi di zolfo stimola la produzione di cheratina, protegge la pelle e le unghie da eventuali batteri, funghi e ne riduce la fragilità. Non è facile incorrere in una carenza di zolfo dal momento che è possibile integrarlo nell'organismo mediante uova, carne, pesce e formaggi.
  • Ferro: oltre a stimolare le funzioni del fegato milza ed intestino, il ferro trasporta l'ossigeno nel sangue. Una carenza di ferro può provocare un'anemia con conseguente debolezza fisica, letargia e mal di testa. Un sintomo dell'anemia sono anche delle sottili righe bianche sulla superficie delle unghie sintomo di carenza di ferro. Un uomo adulto ha bisogno di 10-20 mg di ferro al giorno.
  • Molibdeno: in pochi conoscono questo minerale presente nel nostro organismo nei reni e nel fegato dove, tra le sue funzioni, ha il compito di distribuire il ferro a tutti gli organi del corpo. Anche in questo caso è difficile andare in contro ad una carenza di molibdeno se seguiamo un'alimentazione equilibrata. Esso infatti si trova nel latte e nei suoi derivati, cacao, grano e in diversi ortaggi.
  • Zinco: ha il compito di agire all'interno dello sviluppo degli ormoni sessuali e della crescita e nell'insulina. Si tratta quindi di un elemento fondamentale per il corretto controllo dello sviluppo e della crescita fisica e del metabolismo. Una carenza di zinco è immediatamente riscontrabile nella perdita di capelli e fragilità ungueale. Un uomo adulto dovrebbe assumere circa 10 mg di zinco al giorno, 8 mg per donne e bambini.
  • Omega 3: si tratta di acidi grassi polisaturi essenziali che  non vengono prodotti dal nostro corpo ma vanno integrati con la dieta. L'Omega 3 ha un forte impatto sul sistema cardiovascolare e previene malattie di carattere infiammatorio e artriti. I nutrizionisti ne consigliano l'assunzione di almeno 500 mg al giorno per un corretto funzionamento dell'organismo, per prevenire psoriasi, malattie della pelle e delle unghie.

Alimenti da mangiare per rinforzare le unghie

Una volta che abbiamo capito quali sono le sostanze nutritive da introdurre nella nostra dieta in caso di unghie fragili andiamo a vedere quali sono i principali alimenti che le contengono:

Salmone

Il salmone, come un po' tutto il pesce contiene grosse quantità di Omega 3. Inoltre è ricco di Vitamina D, B12 e di ferro, molto importante per rinforzare la struttura delle unghie e ridare lucentezza a pelle e capelli. Per una buona dieta è consigliato mangiare pesce almeno due volte a settimana, variando tra salmone, merluzzo, trota e branzino.

unghie-sane-e-forti Quali alimenti mangiare per rinforzare le unghie in modo sano?

Avocado

Nell'avocado possiamo trovare la Vitamina E, un importante antiossidante che ha diverse funzioni nei processi metabolici. Inoltre grazie alla vitamina B9 in esso contenuta, stimola la crescita dei tessuti organici.

Lenticchie e fagioli

Come la maggior parte dei legumi i fagioli e le lenticchie contengono molte proteine oltre ad una grossa quantità di ferro e zinco che come abbiamo visto mantengono sana la struttura della cellula, prevenendo così problemi di unghie fragili o molli. Si consiglia di alternare l'assunzione di carne animale a questo tipo di proteine di carattere vegetale associate a cereali integrali come il riso integrale, mais, avena, farro e orzo.

Noci

Le noci sono ricche di Omega 3 e selenio, un minerale che migliora la salute delle nostre unghie, donandogli robustezza e lucentezza. Bastano circa 20 g di noci al giorno da aggiungere magari ad uno spuntino o durante la colazione per risolvere il problema delle unghie fragili.

unghie-sane-e-forti Quali alimenti mangiare per rinforzare le unghie in modo sano?

Cereali integrali

Come abbiamo già accennato poco sopra i cereali integrali contengono numerose proprietà che vengono perse durante la raffinazione. Le vitamine e i minerali contenuti nelle farine integrali sono un ottimo aiuto per rinforzare le unghie. Cominciate la giornata col piede giusto prendendo una bella tazza di latte e cereali rigorosamente integrali partire con la carica giusta e ridurre il rischio di unghie rovinate.

Spinaci

Tutti sanno che gli spinaci sono un'alimento ricco di ferro, ma in pochi sanno che contengono anche vitamina C che ha un'azione antiossidante per il nostro organismo. Mangiare settimanalmente spinaci, biete o broccoli non solo ridurrà il rischio di rottura delle unghie ma darà anche una nuova luce al vostro cuoio capelluto.

Cipolle

La cipolla è uno degli ingredienti più utilizzato in cucina perché da sapore e gusto a tutti i piatti. Ma sapete che oltre ad essere buone le cipolle fanno anche molto bene all'organismo? Esse permettono di ridurre le tossine nel fegato migliorandone il funzionamento, grazie alle vitamine del gruppo K, J, B e C. Si consiglia di consumare la cipolla senza cuocerla per sfruttare a pieno tutte le sue proprietà e migliorare lo stato della pelle, delle unghie e dei capelli.

Prezzemolo

Aggiungere un po' di prezzemolo ad ogni piatto non solo conferirà un buon sapore alle vostre pietanze ma aiuterà il vostro organismo a mantenere sano il vostro apparato cardio circolatorio. Inoltre ha un effetto positivo anche sulla struttura dei tessuti connettivi ed epiteliale. Ottimo alimento da assumere se abbiamo i capelli e le unghie  fragili

Una parola sugli integratori alimentari

Parlando di minerali e vitamine in molti avranno pensato subito all'assunzione di integratori alimentari per sopperire alle insufficienze nutrizionali, per favorire la ricostruzione dell'unghia, mediante la produzione di cheratina e dei tessuti danneggiati. D'altra parte però gli integratori alimentari non agiscono in maniera diretta sulle unghie o sui capelli, dal momento che non contengono principi attivi atti a questo scopo. Un altro discorso invece si potrebbe fare per quanto riguarda i gel da applicare sulle unghie per indurirle, tale pratica infatti favorisce l'ispessimento dell'unghia ma non è detto che la nutra al fine di risolvere il suo danneggiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.