Trattamento unghie gel, mai più con le mani in tasca

    Ecco ci siamo, arriva il momento delle presentazioni e siamo costrette a stringere la mano della persona che abbiamo davanti. Fin qui nulla di strano, ma se la nostra mano ha un aspetto disordinato per via delle unghie il desiderio di tenerla dentro la tasca e abbozzare un sorriso sbilenco è davvero irresistibile. Quante di noi si sono trovate in simili situazioni imbarazzanti? Esatto, molte. Si perché prima o poi capita un momento in cui anche le più curate hanno necessità di quel tocco in più dato da un aiutino estetico alla portata di chiunque.

    Avere delle mani perfette oggi non è più un problema, anzi, sempre più spesso si ricorre a trattamenti estetici con unghie gel per tutte le occasioni, non solo per quelle poche feste comandate in cui sfoggiare una manicure d’eccellenza era praticamente d’obbligo. Anche chi ha poca cura delle proprie mani, magari perché lavora in casa e ha a che fare con prodotti chimici per la pulizia, o perché ha figli piccoli e quindi poco tempo da dedicare a sé stessa, può avere delle mani impeccabili con un dispendio di tempo davvero minimo.

    In cosa consiste il trattamento?

    Il trattamento con unghie gel prevede l’utilizzo di un semplice prodotto, il gel, che steso sulle unghie e fatto reagire chimicamente, crea uno strato protettivo sull’unghia che ha così la possibilità di crescere in un ambiente igienicamente protetto.Trattamento unghie gel, mai più con le mani in tasca

    Il gel è un prodotto sintetico termoindurente, questo significa che si indurisce se sottoposto all’esposizione di raggi UV, questo processo si chiama polimerizzazione. In realtà la sua applicazione è molto semplice e consente di risolvere in breve tempo numerosi problemi estetici delle unghie.

    Basta una seduta dall’estetista o da un’onicotecnica, o perché no, se siamo delle creative con spiccate doti manuali possiamo farlo anche a casa nostra, per avere delle splendide unghie. Il gel si stende con un pennellino a strati sottili, in modo da creare una pellicola protettiva sulla nostra unghia che poi andremo a indurire nell’apposita macchina per asciugatura a raggi UV. Ci sono diversi tipi di gel, ognuno col suo specifico utilizzo e diverse tecniche d’applicazione e di ricostruzione delle unghie, dipende solo dal risultato che stiamo cercando.

    Metodi e gel in commercio

    I principali metodi d’applicazione del gel sono due, quello monofasico e quello trifasico. Il primo, come dice la parola stessa, implica l’utilizzo di un solo prodotto che va comunque steso in tre diverse fasi, base, modellante e sigillante, lasciando asciugare ogni singola fase. Trattamento unghie gel, mai più con le mani in tasca

    Il trattamento unghie gel trifasico, invece, prevede l’utilizzo di tre diversi prodotti più un primer da stendere prima dell’inizio del trattamento per preparare l’unghia ai successivi passaggi. Le fasi sono pressoché le stesse, ma si utilizzerà un gel per la base chiamato bonder, un gel per la costruzione, builder e un altro gel ancora per la fase sigillante, sealer, che dona all’unghia un aspetto lucido.

    I gel in commercio sono di tanti tipi, con diverse consistenze e colorazioni a seconda dell’utilizzo, ma tutti totalmente inodore. Il gel utilizzato per il camouflage ha una colorazione molto naturale che rispetta quella originale dell’unghia, naturalmente si trovano diverse cromie perché anche le unghie hanno tutte colorazioni differenti a seconda dell’incarnato e delle problematiche che possono presentare. Il trattamento di camouflage, per esempio, è particolarmente indicato per chi ha le unghie ingiallite, magari a causa di una particolare terapia a cui ci si è sottoposti o semplicemente per un regime alimentare errato.


    Se siete alla ricerca disperata di un gel che fa al caso vostro personalmente vi consiglio il Top Coat della BeYu che potete vedere qui o di Sephora il Nail Designer, qui.

    Unghie gel ritoccate

    Esistono gel specifici per il refil, ovvero per i piccoli ritocchi, ma anche gel anallergici, da utilizzare se si hanno determinate allergie a prodotti o se si è incinta o si sta allattando.

    Insomma, avere le mani in ordine è possibile in ogni circostanza. Il trattamento unghie gel può dunque risolvere diverse problematiche delle unghie che, spesso, ci mettono in forte imbarazzo quando ci troviamo in mezzo alla gente. Questo infatti non è solo un trattamento estetico tout court atto all’abbellimento delle unghie, ma può rendere più forti, per esempio, delle unghie per natura o cattive abitudini fragili e soggette alla rottura, può mascherare le unghie rovinate o risolvere inestetismi dovuti a problematiche di onicofagia. Potrebbe essere anche un buon sistema per indurre i soggetti affetti da questo disturbo a smettere di mangiucchiarsi le unghie.

    Naturalmente vanno utilizzati esclusivamente prodotti di ottima qualità che non danneggino le unghie e garantiscano una discreta resistenza e durata nel tempo. Se ben eseguito il trattamento di unghie gel ha un aspetto molto naturale e dona alle nostre unghie un’estetica nuova, sana, magari originale se scegliamo le decorazioni trendy della nail art, con tocchi ricercati o sofisticati a seconda della nostra personalità, ad ogni modo avremo sempre un aspetto curato e non saremo più imbarazzate nel dover mostrare le nostre mani. Che ne pensate, non è giunta l’ora di togliere le mani dalle tasche?.

    Trattamento unghie gel, mai più con le mani in tasca 5.00/5 (100.00%) 1 vote
    Trattamento unghie gel, mai più con le mani in tasca

    Anna Furlan

    Anna è un'ottima scrittrice, si dedica prevalentemente agli articoli sul make up, adora truccarsi e sperimentare nuovi prodotti. Esperta nella cura del viso, capelli e unghie, studia sempre nuove strategie per occuparsi del benessere del nostro corpo.

    Lascia il tuo commento