Qualche consiglio per avere la pancia piatta per la prova costume

    L’estate è alle porte e con essa si avvicina anche la fatidica prova costume, evento che deciderà l’intero svolgimento della nuova stagione: giornate al mare, feste in spiaggia o in piscina. Come possiamo divertirci, se non ci sentiamo a nostro agio? Quanto sarebbe bello invece poter sfoggiare una silhouette snella ed una perfetta pancia piatta?

    Se dobbiamo dirla tutta non è assolutamente una missione impossibile, un po’ tutte le ragazze quando si avvicina l’estate corrono ai ripari per smaltire la cicca accumulata durante il periodo invernale, ma per avere una pancia piatta, una dieta sana è solo l’inizio.

    L’importanza di una sana alimentazione

    Tante volte mettersi in dieta è solo il primo di numerosi passi da affrontare per conquistare un addome piatto, mangiare sano non è sempre sinonimo di stare a stecchetto per mesi per entrare nel costume da bagno. Esistono moltissime diete in grado di farvi perdere molti chili in poco tempo: la dieta del minestrone, quella più in voga ultimamente vi permette di smaltire fino a quattro chili una sola settimana, la dieta proteica può fare addirittura di più. Sento però molte amiche che sperimentano dieta su diete perdendo peso sì, ma senza riuscire a sgonfiare la pancia. Qualche consiglio per avere la pancia piatta per la prova costume

    Questo perchè il pericolo della pancia gonfia si nasconde dietro alle piccole cose, come le bevande gassate e i malefici latticini che tendono ad incrementare la fermentazione nello stomaco e stimolando l’accumulo di gas, una delle principali cause del gonfiore evidente che tanto detestiamo.

    Cercate di preferire le carni bianche, come coniglio, pollo o tacchino, a quelle rosse, come equini, bovini ed ovini, bevete moltissima acqua ogni giorno, diminuendo le dosi di sale e soprattutto gli alcolici.

    Esercizi per ottenere una bella pancia piatta

    Anche degli esercizi mirati all’addome possono contribuire al raggiungimento del nostro obiettivo, primi fra tutti i faticosissimi addominali, che tonificano appunto l’addome contenendo drasticamente il gonfiore. Esistono numerosissimi modi per esercitare gli addominali, dai più semplici piegamenti su e giù seduti sul tappetino che conosciamo benissimo, ai più faticosi ponti, da effettuare ponendo gomiti e avambracci per terra e restando in ponte con piedi e braccia per trenta secondi circa.

    Potete usare anche un pallone gonfiabile da ginnastica per rendere ancora più efficaci i vostri esercizi, eseguendo dei piegamenti, sedendovi sulla palla oppure ponendo gli avambracci su quest’ultima per eseguire i ponti. Per gli addominali laterali potete eseguire dei piegamenti da seduti, incrociando gamba destra con braccio sinistro e viceversa.

    Gli effetti delle cattive abitudini

    Per ottenere una pancia piatta una regola imperativa è eliminare tassativamente cattive abitudini, come fumo e alcol, il fumo infatti incrementa drasticamente l’acidità di stomaco e di conseguenza, il gonfiore dovuto ai gas.

    Lo stesso vale per alcol e sedentarietà, il primo oltre ad essere particolarmente calorico incrementa la fermentazione durante la digestione, la sedentarietà invece danneggia l’organismo in maniera un po’ più generica, dai muscoli che non vengono esercitati al mutamento dell’intero metabolismo, addirittura i meccanismi di digestione cambiano provocando l’insorgenza di gas, che gonfia la nostra bellissima pancia piatta.

    Il massaggio per la pancia

    Anche un buon massaggio può aiutarci a diminuire il gonfiore di stomaco, in questo caso parliamo di massaggio a farfalla, un particolare tipo di massaggio orientale che si occupa della tonificazione muscolare e distensione dei tessuti grazie appunto alla stimolazione e al calore che esercitiamo sulla zona addominale, magari anche mediante l’uso di oli per massaggi.

    Questo particolare massaggio può essere tranquillamente eseguito tra le quattro mura domestiche, magari dopo un bel bagno caldo rilassante con qualche olio essenziale, distendetevi sul letto o su una superfice morbida e ponete entrambe le mani sull’addome, esercitando una leggera pressione ed eseguendo un movimento a forma di otto, partendo dall’ombelico, zona toracica destra, zona toracica sinistra, zona sinistra del bacino e in fine zona destra del bacino, mantenendo la medesima velocità e pressione.


    Dopo aver continuato il massaggio per circa dieci minuti potete esercitare una lieve pressione con le dita sulle zone specifiche sopra indicate spalmando un po’ di olio per mantenere il calore sulla pelle.
    .

    Vota l\'articolo se ti è piaciuto
    Qualche consiglio per avere la pancia piatta per la prova costume

    Martina Riva

    Martina è una scrittrice che si occupa di tutto ciò che riguarda l'alimentazione, cibi, diete e cucina, per Benessere Fai da Te. Ama mangiare e soprattutto ama la buona cucina così è diventata anche una grande esperta di diete, reggimi alimentari e strumenti dimagranti.

    Lascia il tuo commento