Talloni screpolati rimedi: soluzioni naturali per l'estate

Chi non ha mai avuto in tutta la sua vita il problema dei talloni screpolati? I talloni screpolati sono un problema assai diffuso e con l’arrivo dell’estate è indubbiamente meglio correre ai ripari per risolvere una volta per tutte la questione.

Con i primi caldi stagionali si ha il desiderio di indossare sandali, infradito e ciabattine e i talloni sono perennemente in mostra. Le cause principali di questo problema sono sempre le stesse per tutti: disidratazione, diete poco equilibrate e scarpe sbagliate.

Vi presentiamo allora qualche utile suggerimento da mettere subito in pratica per essere orgogliosi di mostrare i vostri piedi sempre impeccabili e in perfetta salute.

L’olio vegetaletalloni-screpolati-rimedi

Per rendere la pelle dei piedi più morbida e idratata, potete ricorrere all’utilizzo quotidiano dell’olio vegetale. Le possibilità sono molteplici: un olio di mandorle dolci oppure il più reperibile l’olio extravergine d’oliva se vi serve una soluzione rapida, quello di semi di sesamo ma anche l’olio di cocco.

  1. Prima effettuate un accurato scrub a tutto il piede adoperando una semplice pietra pomice e poi lavateli con acqua tiepida.
  2. Dopo aver asciugato bene i piedi provvedete a massaggiarli con qualche goccia di olio vegetale insistendo particolarmente sui talloni e sulla pianta.
  3. Per incrementare l’azione emolliente dell’olio, indossate subito un paio di calzini di cotone e lasciate agire il prodotto per tutta la notte.

La paraffina

Se i talloni sono molto screpolati e talvolta sanguinano, la paraffina è la soluzione giusta che vi darà subito sollievo:

  1. Miscelate la paraffina assieme a poco olio di senape oppure di cocco e riscaldate in composto a fuoco dolce.
  2. Quando avrete ottenuto un preparato della stessa consistenza della cera fusa, lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.
  3. Successivamente applicatelo sui talloni quotidianamente per almeno due settimane: i vostri talloni torneranno in splendida forma.

Le bananelimoni-e-banane-contro-i-talloni-scrapolati

Se avete a disposizione una o più banane molto mature che non desiderate più mangiare potete sempre adoperarle per restituire ai vostri talloni un aspetto dignitoso:

  1. Schiacciate la polpa con i rebbi di una forchetta e poi stendete quanto ottenuto sui talloni.
  2. Lasciate agire per circa dieci o quindici minuti e poi risciacquate con acqua fredda.
  3. Ripetete questa operazione per una settimana e alla fine i vostri talloni appariranno perfettamente idratati e morbidi.

Il limone

Il succo di limone ha tante proprietà curative e può curare anche i vostri talloni screpolati.

  1. L’ideale sarebbe strofinare una fetta di limone sui talloni screpolati ma dato che questa operazione potrebbe provocare bruciore ai vostri piedi, è meglio diluire del succo di limone in acqua tiepida e fare un pediluvio.
  2. Successivamente passate sui talloni la pietra pomice che eliminerà la pelle oramai morta.

Acqua di rose e glicerina

  1. Mescolate un ugual quantitativo di acqua di rose con della glicerina e adoperate quanto ottenuto per massaggiare delicatamente tutta la pelle dei piedi.
  2. Massaggiate fino a quando il prodotto in questione non sarà stato tutto assorbito dall’epidermide.
  3. Questo rimedio, affinché abbia una buona efficacia, deve essere ripetuto almeno per due o tre settimane consecutive.

Se non avete l’acqua di rose a disposizione potete sostituirla con qualche goccia di olio essenziale di lavanda o di mandarino: il risultato finale sui vostri talloni sarà identico.

Il miele

miele-contro-i-talloni-screpolati

Se volete preparare in casa un ottimo rimedio per i vostri talloni screpolati senza spendere nemmeno un euro, potete ricorrere alle proprietà curative del miele.

Il miele infatti da secoli viene adoperato come efficace antibatterico e inoltre è anche moto idratante.

  1. Preparate una bacinella piena di acqua calda e scioglieteci dentro un cucchiaio di miele.
  2. Immergete dentro il pediluvio i vostri piedi per almeno venti o trenta minuti dopodiché effettuate uno scrub per togliere tutta la pelle secca e morta presente sui vostri talloni e sul resto del piede. Facile, no?

Il sale

Se i talloni presentano dei tagli piuttosto profondi, la giusta cura potete effettuarla con il sale grosso.

Si tratta di un procedimento non complesso ma che richiede un po’ di tempo a disposizione per essere portato a termine nella maniera corretta.

  1. Mettete i piedi a mollo in un pediluvio fatto con acqua tiepida e una manciata di sale grosso. Dopo un quarto d’ora trasferite i piedi in un bagno di acqua fredda che favorirà la circolazione sanguigna.
  2. Successivamente tamponateli delicatamente con un asciugamano e massaggiateli con un po’ di vasellina insistendo particolarmente proprio sui talloni screpolati.
  3. Questo procedimento vi porterà via almeno un’ora intera ma i risultati non si lasceranno attendere a lungo.

La farina di riso

Adoperate della comune farina di riso acquistabile presso qualsiasi supermercato per effettuare un scrub completamente naturale.

  1. Preparate una crema corposa miscelando miele, poco aceto di mele e farina di riso.
  2. Applicate la crema sui talloni e lasciatela agire per venti minuti prima di risciacquarla con acqua tiepida.
  3. Se i talloni dovessero presentarsi anche tagliati, è opportuno aggiungere al composto anche un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.
Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi Social Network preferiti per aiutarci a crescere...

Forse potresti essere interessato anche a:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *