• Corpo > Stomaco gonfio cause: sgonfiamo quel palloncino al posto della pancia

Stomaco gonfio cause: sgonfiamo quel palloncino al posto della pancia


Stomaco gonfio cause: sgonfiamo quel palloncino al posto della pancia
Vota questo articolo

Tempo di lettura:3 minuti

Può capitare a tutti di ritrovarsi improvvisamente e senza apparenti cause lo stomaco gonfio e duro.

Solitamente alla base di questo problema ci sono motivi banali e semplici da risolvere in poco tempo senza ricorrere a un aiuto medico specialistico. Tuttavia se il disturbo si fa più pronunciato o non si risolve in tempi brevi è indispensabile rivolgersi al medico di base che sicuramente troverà una adeguata soluzione.

Analizziamo assieme punto per punto le cause che portano ad avere uno stomaco gonfio e tutti i rimedi possibili.

Indice dell'articolo

Stomaco gonfio: le cause principali

Se lo stomaco appare molto gonfio e duro al tatto non è detto che alla base del disturbo ci siano patologie gravi. Se la sera prima si è esagerato a tavola la causa del problema è evidente.

dolci-vietati

  • Per risolvere efficacemente il disturbo basta moderare le quantità di cibo ingerito nei pasti successivi ed evitare di abbuffarsi nuovamente, se non si desidera vedere di nuovo il proprio stomaco alterato nella sua forma abituale.
  • Per alleviare rapidamente il gonfiore si può ricorrere al cardo mariano facilmente reperibile in erboristeria. Bevendo un decotto di questa pianta si facilita la digestione e lo stomaco riacquisterà la sua abituale consistenza e dimensione.
  • È vero che la frutta e la verdura sono entrambe tipologie di alimenti indispensabili per l’organismo umano. Tuttavia alcune varietà favoriscono lo sviluppo di gas all’interno dello stomaco in fase di digestione come ad esempio le mele o le verdure a foglia verde. Basta ridurre il consumo quotidiano di questi frutti e ortaggi per trarre sollievo dal disturbo in questione.
  • Anche un aumento repentino del peso corporeo può influire significativamente sul gonfiore di stomaco. In tal caso basterà ridurre le porzioni di alimenti consumati abitualmente a tavola per veder scomparire pochi giorni dopo il gonfiore dello stomaco.
  • Fra le cause più comuni del gonfiore allo stomaco ci sono anche le intolleranze alimentari. Solitamente le intolleranze non comportano gravi disturbi ma bensì piccole problematiche. L’intolleranza al lattosio spesso si manifesta con un gonfiore allo stomaco poiché genera gas e frequenti diarree. Meglio quindi rivolgersi allo specialista se temete di avere una qualche intolleranza di tipo alimentare che saprà formularvi una dieta adeguata al vostro problema.

Sintomi correlati allo stomaco gonfio e duro

Lo stomaco gonfio e duro porta con sé una serie di disturbi concatenati di piccola e media entità. Solitamente il più comune è il dolore addominale. Anche i crampi addominali possono interessare il soggetto affetto da stomaco gonfio così come la nausea e la diarrea.

Il gonfiore dello stomaco è un problema assai frequente che coinvolge sia le persone più giovani che quelle un po’ più in là con gli anni. Come abbiamo appena analizzato, le cause sono diverse e solitamente risolvibili in poco tempo.

dolci-vietati

Se alla base del gonfiore però ci fosse una patologia ben più seria diviene indispensabile rivolgersi al medico curante per sottoporsi a una visita più approfondita con conseguente diagnosi.

Cambiare le proprie abitudini alimentari per evitare di incorrere nel gonfiore di stomaco

Le bevande gassate sono deleterie per chi frequentemente si ritrova con lo stomaco gonfio e dolorante. E’ necessario inoltre ridurre significativamente gli alimenti ricchi di fibre che consumiamo abitualmente perché incrementano la sensazione di gonfiore provata. Meglio consumare le verdure cotte facilmente digeribili e la frutta dovrebbe essere mangiata solamente lontano dai pasti.

  • La carne bianca è più digeribile di quella rossa ed è un ottimo alleato per sgonfiare lo stomaco.
  • I legumi e le uova possono dare un senso di pesantezza e gonfiore. Il loro utilizzo deve essere limitato a un paio di volte a settimana al massimo.
  • I dolci e tutti i prodotti contenenti zucchero vanno essere evitati, ma dal momento che servono per una dieta sana, è meglio ridurre le quantità quotidiane di dolci consumati.

Rimedi naturali

  • Il peperoncino è un toccasana per prevenire lo stomaco gonfio e dolorante.
  • Consumatelo abitualmente per arricchire di sapore le vostre preparazioni culinarie. Il peperoncino infatti aiuta a digerire e accelera significativamente il metabolismo.
  • Dopo ogni pasto potete sorseggiare una tisana a base di semi d’anice.
  • Questa bevanda ha il potere di alleviare i disturbi collegati all’apparato digerente e favorisce la digestione.
  • Anche il carbone vegetale è un eccellente rimedio naturale. Lo potete acquistare presso le erboristerie oppure in farmacia sottoforma di capsule o tavolette.
  • Prima di consumarlo però consultate il vostro medico poiché i carbone vegetale potrebbe interagire con l’assorbimento di alcuni farmaci.
Stomaco gonfio cause: sgonfiamo quel palloncino al posto della pancia
Vota questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *