• Corpo > Cause dei dolori articolari a gambe e braccia

Cause dei dolori articolari a gambe e braccia

Le articolazioni sono un complesso di strutture che mettono in contatto due o più ossa e sono fibrose, cartilaginee, legamenti, membrane e capsule e permettono il movimento di gambe e braccia.

I dolori articolari a gambe e braccia braccia possono insorgere per varie cause e, in molti casi sono passeggeri e durano pochi giorni se precedono un'influenza dove il virus attacca l'organismo debilitandolo con febbre e un fastidioso malessere Questi dolori colpiscono tutti, dai più giovani ai più anziani.

Quali sono i sintomi dei dolori articolari a gambe e braccia

Alcuni sintomi possono far sospettare che il dolore articolare a gambe e braccia possa essere il primo segno di una malattia reumatica ma, il più delle volte soprattutto se avete meno di trent'anni, sono solo da associare a cattive abitudini che comprendono:

  • Rigidità mattutina;
  • Dolore sciatico che arriva al ginocchio;
  • Rossore al viso;
  • Naso e occhi;
  • Difficoltà ad alzarsi dalla poltrona;
  • L'uso di cortisone;
  • Dolore alle mani e ai polsi.

Quando però il dolore articolare a gambe e braccia si manifesta su persone di una certa età in maniera continua, può essere provocato da usura delle articolazioni delle braccia e delle gambe che sono le prime a sentire i primi acciacchi visto che devono sorreggere il peso di tutto il corpo e perciò a rischio di danneggiamento I dolori articolari colpiscono maggiormente i gomiti, le anche, le ginocchia e le caviglie.

Quali sono le cause del dolore articolare?

prendetevi-dei-momenti-per-rilassarviCon l'arrivo dell'inverno il freddo penetra nei tessuti rendendoli più rigidi e meno elastici e l'umidità ristagna all'interno del nostro corpo specialmente nella zona articolare andando a creare una situazione di infiammazione ma, anche se il disturbo si presenta quotidianamente pur svolgendo un'attività fisica regolare e cercando di non esporci al freddo, sarà necessario indagare in modo più approfondito per capire di cosa si tratta e cosa provoca i dolori articolari a gambe e braccia, non sottovalutandolo nemmeno i casi sporadici come invece avviene nella maggioranza dei casi.

Il dolore alle articolazioni, come già accennato, deve essere controllato poiché potrebbe nascondere problemi più gravi ad altri organi del nostro corpo ed il termine medico che indica questo malessere si dice artralgia Le cause scatenanti si possono dividere in due fattori: fisiologici e patologici.

  • I fattori fisiologici sono dovuti ad una naturale usura articolare data dall'invecchiamento della persona ma con lo stress, la menopausa, la gravidanza, la sindrome premestruale, la sedentarietà e gli strappi muscolari, possono colpire ad ogni età.
  • I fattori patologici sono provocati da virus, malattie stagionali, alterazioni del sistema immunitario, obesità, celiachia, psoriasi, gotta, osteoporosi, fibromialgie e  provocano dolore più o meno intenso e frequente.

Le artriti sono caratterizzate da dolore articolari a gambe e braccia che provocano rigidità e limitazioni nei movimenti delle braccia e delle gambe Nonostante siano molto diverse fra loro si tende a scambiare l'artrosi e l'artrite l'una con l'altra.

L'artrite è la principale causa di dolore articolare

L'artrite è un'infiammazione delle articolazioni e si manifesta con dolore, gonfiore, arrossamento e perdita della funzione motoria Tale infiammazione può essere provocata da un trauma, un'infezione o autoimmune e si cura con antiinfiammatori e antidolorifici Se i farmaci non risolvono, un valido aiuto prima di passare alla chirurgia, è dato dalle terapie fisiche e chinesiterapiche (fisioterapia) unite ad un' attività fisica (almeno 30 minuti di camminata giornaliera) Oltre ai sintomi elencati si può manifestare anche stanchezza, secchezza oculare, perdita di peso, di appetito, malumore e, in prossimità di gomiti ed avambracci c'è la possibilità che compaiano piccoli noduli classificati come “noduli reumatoidi”.

Le cure termali sono un valido aiuto per questa patologia e vi sono trattamenti che diminuiscono il processo infiammatorio riuscendo, in alcuni casi e sempre sotto stretto controllo medico, a ridurre la somministrazione di farmaci Oltre ai bagni nelle acque termali sulfuree salsobromoiodiche, vi sono i fanghi ed i massaggi terapeutici che avranno effetti positivi sul dolore.

Che cos'è l'artrosi?

attività-fisica-giornalieraL'artrosi invece è una malattia cronica che interessa la cartilagine di cui sono composte le articolazioni che si assottiglia e si consuma aggredendo i tessuti e deformandoli Risulta una delle malattie croniche più diffuse ed è fra le cause più frequenti della disabilità in età avanzata La diagnosi si ottiene tramite esami radiologici e non ci sono cure risolutive ma viene trattata con antiinfiammatori e infiltrazioni di cortisone e acido ialuronico per bloccarne il peggioramento L'alimentazione è un valido aiuto e si possono consumare cibi che contengono grassi come il salmone e la frutta secca mentre bisogna eliminare i grassi saturi come gli zuccheri raffinati ed i fritti perché favoriscono l'infiammazione alle articolazioni Molto utile è la fisioterapia e le cure termali con acque e fanghi che aiutano a riacquistare una certa funzionalità dei nostri arti aumentando così la qualità della vita di chi è colpito da questa malattia.

Il comune denominatore tra artriti ed artrosi è il dolore: nell'artrosi si manifesta maggiormente la sera perché provocato dall'usura della cartilagine mentre nell'artrite si sente di più la mattina e migliora nell'arco della giornata con il movimento.

Alcuni accorgimenti per evitare il dolore articolare a gambe e braccia

I dolori alle articolazioni di gambe e braccia a volte sono la conseguenza di un periodo di stress Il consiglio di fare una vacanza in una località termale con clima mite unendo le cure adeguate con passeggiate, buon cibo e divertimento, è una buona terapia da seguire in qualsiasi periodo dell'anno.

Alcuni accorgimenti utili per proteggere il nostro fisico dai dolori articolari di gambe e braccia :

  • Mantenere il peso forma per non aumentare lo stress articolare.
  • Fare movimento aiuta a proteggere le articolazioni rinforzando i muscoli che le circondano.
  • Stare diritti con la schiena.
  • Saper dosare i pesi sfruttando le articolazioni ed i muscoli più forti.
  • Ascoltare il proprio corpo per evitare eccessivo stress.
  • Cambiare continuamente posizione per diminuire la rigidità delle articolazioni e dei muscoli.
  • Chiedere aiuto quando non si riesce a gestire da soli una situazione per il troppo sforzo fisico.

La convivenza giornaliera con i dolori articolari a gambe e braccia limitano la vita di chi ne soffre Il dolore, la stanchezza, il dover prendere farmaci quotidianamente e frequentare in maniera assidua le strutture sanitarie, il dover chiedere aiuto per fare ciò che prima si riusciva a fare da soli con la preoccupazione di un futuro sempre più complicato, genera ansia e porta alla depressione Per questi motivi ci deve essere una maggior attenzione da parte di chi ha in cura questi malati cercando di dare loro anche un sostegno psicologico per stimolarli ad una nuova voglia di vivere e aiutarli a fare progetti per il futuro.

Forse potresti essere interessato anche a:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *